Le 10 auto nella storia, più amate dagli italiani

Un omaggio alla storia dell’automotive. AutoScout24, principale sito internet di annunci auto in Europa, dedica alle 10 auto più amate dai propri utenti un originale percorso visivo. Un viaggio attraverso l’evoluzione di alcune delle vetture più iconiche di sempre, dalla prima apparizione alla versione attuale.

Lo studio ha preso in considerazione il mercato italiano, per un numero di visitatori unici mensili superiore ai 3 milioni (Fonte: Comscore MMX Multiplatform). Analizzate le ricerche effettuate sul sito negli ultimi 2 anni.

Un’occasione per conoscere meglio alcuni dei modelli che hanno conquistato l’attenzione internazionale, mantenendo inalterato il loro successo.

1. BMW Serie 3

È l’auto più venduta di sempre della Casa Bavarese. La BMW Serie 3 (nella foto di copertina) ha compiuto 40 anni lo scorso anno, ma sembra non dimostrarli.

Sei generazioni e oltre 14 milioni di esemplari distribuiti a livello internazionale. Oggi il classico delle tedesche di fascia alta è un fortunato connubio di dinamismo, eleganza e sportività. A luglio il lancio sul mercato della Nuova Serie 3 Gran Turismo. Guarda qui.

2. Volkswagen Golf

Nasce nel 1974 in sostituzione del celebre Maggiolino la Volkswagen Golf, vettura simbolo della Casa di Wolfsburg.

Disegnata da Giorgetto Giugiaro, conquista sin da subito la classe media con la sua inedita sportività. Nel suo “DNA”, una combinazione perfetta di affidabilità, sicurezza, e piacere alla guida. È secondo Focus2Move l’auto più venduta in Europa nel 2015, con 648.416 unità distribuite. Guarda qui.

3. Audi A4

Tra i modelli più apprezzati della Casa di Ingolstadt, è erede dell’amata Audi 80, di cui cambia le forme ma conserva l’elevata qualità.

Dal 1994, anno della presentazione, l’Audi A4 ne ha fatta di strada, raccogliendo un vasto pubblico di affezionati. Oggi è un punto di riferimento per chi desidera un’auto sportiva e grintosa, ma allo stesso tempo pratica e sicura. Guarda qui.

4. Mercedes Classe A

Da monovolume rassicurante e alla moda a berlina elegante, aggressiva e dall’animo sportivo. Ha compiuto una vera e propria rivoluzione la Mercedes Classe A.

Da sempre particolarmente apprezzata dalle donne, debutta nel 1997, attestandosi oggi come auto prediletta da un pubblico giovane e dinamico. E per i nostalgici della monovolume stellata, dal 2005 è su strada la sorella maggiore, la raffinata Classe B. Guarda qui.

5. Porsche Serie 911

Modello icona della Casa di Stoccarda, la Porsche 911 è un vero e proprio mito per gli amanti delle auto sportive.

L’esordio nel 1963, con il nome di Porsche 901. Poi, la scelta del celebre numero identificativo. Nel tempo ha subito molti cambiamenti, amplificando il suo carattere combattivo. Senza però dimenticare lo spirito classico impresso dal suo ideatore, il leggendario Ferdinand ‘Butzi’ Porsche. Guarda qui.

6. Fiat 500

È la “Regina” incontrastata delle utilitarie. La Nuova Fiat 500 è il risultato di un’evoluzione in atto dal 1957, anno della sua presentazione.

Progettata da Dante Giacosa, a capo dell’ufficio tecnico Fiat di allora, gli valse il premio “Compasso d’Oro 1959”. Da piccola vettura moderna ed economica, diventa nel tempo una piccola auto raffinata e alla moda. Prima italiana tra le più vendute al mondo nel 2015 secondo Focus2Move. Guarda qui.

7. Fiat Panda

Era il 1980 quando fece il suo esordio. Disegnata da Giorgetto Giugiaro, e perfettamente in linea con le esigenze dell’epoca, la Fiat Panda mantiene ancora oggi il primato che la caratterizza, attestandosi secondo l’UNRAE come auto più venduta in Italia negli ultimi 12 mesi.

Pratica, versatile ed economica, è particolarmente affine al contesto urbano. La variante 4×4 aggiunge grinta al modello, rendendolo adatto anche ai percorsi più impervi. Guarda qui.

8. Alfa Romeo Giulietta

Presentata nel 1955 al Salone dell’Automobile di Torino, l’Alfa Romeo Giulietta è tra i modelli più importanti della Casa di Arese.

Apprezzata sin da subito come berlina sportiva in grado di conciliare velocità e confort, è oggi un concentrato di grinta, eleganza ed efficienza. Nel 2016 l’ultimo restyling nel segno del family feeling con la sorella maggiore Giulia. Guarda qui.

9. Smart Fortwo

Una vettura relativamente giovane, ma già autrice di una vera e propria rivoluzione. È la Smart Fortwo, l’auto che ha cambiato per sempre la mobilità urbana.

Un percorso iniziato nel 1998 per volere di Swatch Group e Mercedes-Benz. Poi, la rinuncia del colosso svizzero dell’orologeria. Con soli 2 metri e 69 centimetri di lunghezza è la migliore nei parcheggi. Abitacolo ancora più ampio e confortevole a seguito dell’ultimo restyling. Guarda qui.

10. Ford Focus

Nasce nel 1998, e l’anno successivo è già Auto dell’Anno in Europa.

La Ford Focus, lanciata in sostituzione della Ford Escort, punta sin dal principio sull’affidabilità e sulla sicurezza. Caratterizzata da linee ampie e morbide, acquista nel tempo snellezza e agilità. Espressione del Ford Kinetic Design elaborato nel 2004 da Martin Smith, storico capo design di Ford Europa. Guarda qui.