MotoGP Americas: Aumenta la cricca tra Lorenzo e Valentino Rossi in Yamaha

A pochi minuti dall’inizio del Gran Premio delle Americhe di MotoGP, Jorge Lorenzo attacca Valentino Rossi affermando che l’italiano copia il settaggio e le marce dalla sua Movistar Yamaha. Con il passare del tempo il campione del mondo risulta essere sempre meno diplomatico nei confronti del suo compagno di scuderia. Secondo Lorenzo, infatti, il “Dottore” sfrutta la condivisione dei dati in Yamaha per risolvere i propri problemi di setting con la M1. Ecco cosa ha detto alla stampa spagnola:

“L’ottimo lavoro di Ramon Forcada e mio con il setting in favore della squadra non e’ una novita’. Valentino, fino a questa mattina (ieri per chi legge, ndr), stavo lottando. Era difficile per lui scendere sul 2’04. Questo scambio di dati ha avuto un grande effetto anche questa volta, come l’ha fatto in molte gare l’anno scorso.

Ma e’ qualcosa che e’ la’, non si puo’ cambiare. Per ora, e sara’ cosi’ fino alla fine della stagione”.

Perchè sarà così fino a fine stagione? Sarà perchè Lorenzo è in procinto di firmare con la Ducati:

“Non so cosa accadra’ in futuro, ma in questo momento e’ cosi’ e non e’ solo una questione di ‘setting’, ma anche delle marce che usiamo in curva. Non accadra’ mai che la Yamaha smetta la condivisione delle informazioni tra i due piloti”.

Caro Jorge Lorenzo, per questo motivo siete nella stessa scuderia: i dati sono condivisi per il miglioramento di tutti all’interno della stesso stesso team. Lorenzo, tra l’altro, è caduto a due minuti dalla fine del Warm Up del GP Americas: nella foto di copertina l’inquadratura della telecamera della moto Yamaha di Lorenzo al suolo.