Infedeltà e Tradimento online, amanti fedifraghi

Grazie a un motore di ricerca tra i più sofisticati del settore, Gleeden.com – il sito di incontri extraconiugali leader in Europa – dà la possibilità agli infedeli del cyberspazio di trovare il loro amante ideale scegliendo tra una varietà di criteri estetici, professionali, caratteriali e geografici mai vista prima: altezza, corporatura, colore degli occhi, capelli, professione, interessi, città, stato civile. Quando si decide di tradire il partner ufficiale online, nessun dettaglio deve essere lasciato al caso. Analizzando le ricerche effettuate dal 1° gennaio al 15 marzo 2016 dalla community di quasi 3 milioni di utenti, Gleeden ha stilato la classifica dei criteri di ricerca più utilizzati dai fedifraghi di tutta Europa.

Infedeltà: Gli uomini infedeli cercano relazioni brevi con donne sposate ma senza figli

Esteta, refrattario ai legami e poco propenso a impegnarsi: ecco il profilo tipo del fedifrago virtuale. Almeno è quello che si può dedurre dai criteri adottati dagli utenti uomini di Gleeden nella ricerca dell’amante ideale: il primo, infatti, è il “tipo di relazione ricercata” che per la maggioranza deve essere di breve durata. Nessuna romance quindi, anzi: il fedifrago cerca avventure lampo con donne già impegnate che condividano la stessa voglia di un incontro fugace e senza impegno. Non a caso il secondo criterio nella top 10 degli uomini è “stato civile”: se la papabile compagna di letto è sposata o in una relazione stabile è più probabile che non cerchi niente di serio. Che l’uomo infedele rifugga qualsiasi legame lo conferma infine anche il terzo criterio di ricerca: la partner ideale non deve avere figli, probabilmente visti come causa d’imprevisti o impedimenti ai possibili incontri bollenti.

Per quanto riguarda l’età, il range selezionato è piuttosto vasto segno che il fedifrago non si nega incontri anche con donne più giovani o mature di lui. L’apparenza rimane comunque importante, tant’è che al 5° posto della classifica troviamo il criterio “foto profilo: si”: l’infedele vuole vedere chi c’è dall’altro lato del monitor prima di prendere qualsiasi “impegno” (anche se corto). Sul piano puramente estetico, invece, gli infedeli di tutta Europa prediligono le bionde con gli occhi azzurri e un fisico non troppo asciutto: l’opzione “formosa” è infatti tra le più selezionate e la corporatura è il primo criterio impostato tra i parametri fisici.

Dal punto di vista geografico, infine, l’uomo infedele predilige la discrezione alla comodità: meglio se l’amante non è proprio dietro l’angolo, come conferma il raggio di 100 km impostato mediamente. E il dato è particolarmente interessante soprattutto se si pensa che la maggior parte delle app d’incontri punta sulla vicinanza e propone incontri con persone il più possibile vicino a noi.

Tradimento – Professioni prestigiose e reddito alto: le donne infedeli vogliono uomini realizzati con cui costruire

Si dice che gli uomini vengano da Marte e le donne da Venere. E qui siamo infatti su un altro pianeta, perché la classifica dei criteri di ricerca più utilizzati dalle donne infedeli è quanto di più diametralmente opposto si possa pensare. Se anche in questo caso ritroviamo “stato civile: sposato / in una relazione” nella top 3 (per le donne al primo posto), in seconda battuta abbiamo l’età: la donna infedele cerca un coetaneo che ne condivida interessi e valori.

Siamo lontani dallo stereotipo della cougar in cerca di un toy boy per dare una svolta piccante al tran tran quotidiano. La donna su Gleeden è in cerca di un compagno – anche nel caso di una relazione extraconiugale – come conferma anche il terzo criterio di ricerca e l’opzione preferita: le fedifraghe europee vogliono un uomo capace di impegnarsi, di innamorarsi e di creare un legame. Poco importa che ci sia già un marito o fidanzato – stiamo pur sempre parlando di tradimento! – se la donna è disposta a tradire non lo fa a cuor leggero e vuole che dall’altra parte ci sia una persona seria con cui magari costruire in futuro una relazione duratura.

Che per le donne le ragioni del cuore battano gli istinti della carne lo rivela anche il criterio selezionato per la posizione geografica (al 4° posto): l’amante ideale non deve essere troppo lontano e un raggio di 50 km è la distanza massima consentita. Se a questo punto della classifica maschile entravano in scena i parametri puramente fisici, l’altro lato del cielo tira fuori la calcolatrice: l’amante ideale è un professionista, con un lavoro stabile, una carriera avviata e un reddito minimo tra i 50.000 e 75.000 euro.

L’opzione due cuori e una capanna poteva essere contemplata nella relazione ufficiale, ma quando si tratta dell’amante la donna infedele vuole benessere, sicurezza e stabilità economica. D’altronde una relazione extraconiugale è anche un modo per sfuggire ai problemi della vita quotidiana: per quale motivo, quindi, scegliersi un uomo con un lavoro precario o uno stipendio al minimo sindacale?

Solo in fondo la classifica le caratteristiche fisiche: alto, di corporatura asciutta e atletica, se possibile con gli occhi azzurri. Anche l’occhio vuole la sua parte e meglio se l’amante ideale assomiglia a un modello!

«Quando una persona decide di iniziare una relazione extraconiugale sta facendo un passo cruciale nella sua vita, che probabilmente cambierà tutto. – commenta Solene Paillet, responsabile della comunicazione di Gleeden.com – E se si sceglie di farlo in un sito di incontri online, è fondamentale trovare un ambiente virtuale capace di fornire ogni possibile strumento di valutazione. Per questo Gleeden ha messo appunto il motore di ricerca più avanzato del settore: non è nostra intenzione togliere di spontaneità agli incontri, quanto piuttosto aiutare i nostri membri a trovare persone davvero in linea con i loro desideri, bisogni e aspettative».