Gufare la Juventus è un'arma a doppio taglio

Senza nasconderci dietro a falsi moralismi, in Italia la maggior parte di coloro che non tifano per la Juventus, la gufano. Con l’uscita di scena dall’Europa di tutte le squadre italiane, compreso il Napoli (ultimamente paragonato persino al gioco del Barcellona ^_^ e niente vista la scara bacheca dei trofei), non c’è più nessuno per cui gufare. A parte il fatto che non succedeva da 15 anni che a marzo tutte le squadre italiane rimanessero fuori dall’Europa, ci sembra che a tutte occorra un approfondito esame di coscienza.

Se Roma e Juventus hanno la giustificazione di essersi scontrate con le due delle più forti squadre del mondo, Real Madrid e Bayern Monaco, Napoli Fiorentina e Lazio non hanno giustificazioni.

Il Napoli in crisi da quando ha preso il gol di Zaza a Torino contro la Juventus il mese scorso, e sappiamo come questa squadra sia emotivamente debole, ogni anno lo dimostra, e lo sta dimostrando anche con Sarri. La Fiorentina di Sousa e la Lazio di Pioli, solamente a sprazi regalano bel gioco, con i laziali che hanno dovuto subire una umiliazione ancora piu’ grande davanti ad uno stadio che nemmeno si era riempito per sostenere la propria squadra.

E tutti gli pseudo “tifosi” che continuano a gufare la Juventus, se la ritrovano adesso in campionato con un pensiero in meno, quello della Champions, e quindi tutta concentrata nel cercare di vincere il quinto scudetto consecutivo. Ma in questo senso, non era meglio lasciarla continuare in Champions? Se continuamo in questo modo e con questo spirito da “sfigati“, nei prossimi anni avremo solo tre squadre che andranno a giocare in Europa, e state certi che una di queste squadre sarà pur sempre la Juventus.