Cuadrado (Juventus) vs Bacca (Milan), i due colombiani a confronto in diretta tv streaming.

Domani sabato 20 novembre si gioca alle 20:45 la super sfida Juventus-Milan a Torino con la consueta diretta tv streaming sui canali digitali. Vediamo cosa ne pensano i diretti protagonisti.

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, in conferenza stampa ha detto: “E’ un momento delicato per la storia del mondo, ma domani giocheremo nella sicurezza piu’ totale e non credo che ci siano tanti discorsi da fare. Ho pensato molto ai miei tre giocatori che erano a Parigi (Pogba Evra e Khedira). Mi sembrano abbastanza sereni. Hanno passato momenti difficili, ma e’ stato un bene che siano rientrati a Torino. Domani spero che sia, come deve essere, una bella serata di sport e di calcio. Credo che per Torino sara’ una giornata importante tra il concerto di Madonna, la presenza del presidente del Consiglio e Juventus-Milan”.

Sami Khedira ha raccontato del suo trasferimento alla Juventus. “Per più di un anno non sentivo più la gioia di giocare a calcio, ma sapevo che avrei trovato una soluzione e non ho rinunciato. Con il mio arrivo alla Juventus ho voluto mettere il calcio al centro di tutto. Nella mia vita ci sono molte cose belle, ma il mio grande amore è il calcio. Sono tornato ad avere le sensazioni del passato. Mi sento in forma e di nuovo fiducioso. Sono sulla strada giusta per raggiungere il livello più alto. I cambiamenti dello scorso anno hanno ricevuto la loro ricompensa”.

Riccardo Montolivo ha elogiato il lavoro del suo tecnico Sinisa Mihajlovic. “Credo che abbia fatto un grande lavoro nel migliorare tanti aspetti che negli ultimi anni erano nostri punti debole, come le palle inattive. L’ho avuto anche cinque anni fa a Firenze e da allora e’ cresciuto, e’ un allenatore molto piu’ completo e uno dei migliori in Italia, l’allenatore ideale per il Milan di oggi e credo che l’impatto avuto su questo ambiente sia stato ottimo. Non e’ facile allenare il Milan, non e’ facile ripartire da una situazione complicata come la nostra”.

Il centrocampista del Milan, Giacomo Bonaventura: “Mancano tante partite e ci sono tanti punti a disposizione. Non e’ una sfida da dentro o fuori. Una squadra come la nostra pero’, che vuole arrivare nei primi posti in classifica, certe gare non le deve sbagliare. Cercheremo di prepararla nel migliore dei modi possibile, ma un pareggio non sarebbe un risultato negativo, anche se non dobbiamo andare li’ con questa mentalita’. Dobbiamo avere voglia di giocare bene, fare una grande partita e vincere. Accetteremo qualsiasi risultato, a patto di fare una grande prestazione. Ogni partita ha una storia a se’. Dipende dalla condizioni in cui si scende in campo. Contro la Lazio eravamo tutti molto motivati per un grande match ed eravamo in grande condizione. Forse con l’Atalanta non abbiamo dato il massimo, ma contro queste squadre a San Siro, dobbiamo vincere. Ci servira’ da lezione per il futuro”.

Per Sinisa Mihajlovic la sfida contro la Juventus non sarà determinante per la corsa a Champions League e scudetto. “Non credo, sappiamo che è una partita importante, ma non è questione di vita o morte. Sappiamo che la Juve è in ripresa, è una squadra forte ma abbiamo tutte le qualità, fisiche e mentali per giocarcela alla pari e cercare di vincere. In questi momenti bisogna essere uniti, quanto successo a Parigi e’ stata una cosa tremenda, siamo tutti vicini al popolo francese. E’ una guerra, ma una guerra strana. Rispetto a quella che ho vissuto io nella ex Jugoslavia e’ una guerra diversa. La’ sapevi chi ti attaccava. Dobbiamo essere forti e non farci travolgere dalla paura, ma so che non e’ facile. Quando c’erano i bombardamenti in Serbia ricordo che avevano distrutto tutti i ponti e ne era rimasto uno solo per passare da una parte all’altra di Belgrado e tutti sono rimasti su quel ponte, c’erano sempre

concerti, si portavano anche i bambini, nella speranza che quel ponte non venisse bombardato e cosi’ e’ stato”.

Ignazio Abate, giocatore del Milan. “Sto bene, lavoro da una settimana con la squadra. Da quattro anni facciamo fatica a Torino, ma questa sara’ una partita diversa, siamo in crescita e andremo a Torino con umilta’, ma per fare punti. Abbiamo cominciato un percorso nuovo con un nuovo allenatore e il gap credo si sia ridotto. Credo alla lunga faremo un grandissimo campionato e a giugno ci troveremo in alto. Mi sento parte integrante di questo gruppo, metto la mia esperienza a disposizione dei compagni e dell’allenatore. Le scelte le fa l’allenatore e ognuno deve cercare di metterlo in difficolta’”.

L’esterno della Juventus Juan Cuadrado in un’intervista al sito della Uefa. “Tutti sappiamo che la Juventus è un grande club. Siamo una squadra forte e competitiva, vogliamo tornare in finale di Champions però dobbiamo pensare a una partita per volta. Per questa società è obbligatorio essere sempre al top e noi crediamo di poter raggiungere grandi obiettivi. Volevo tornare in Serie A. Conosco questo calcio, la lingua, le persone, l’Italia è la mia seconda casa. Quando si è presentata questa occasione ne ho parlato ogni giorno con il mio agente. Sono molto felice di far parte della Juventus. qui ci sono diversi sudamericani e questo aiuta. La squadra è forte, fortissima, tutti mi hanno accolto alla grande, non poteva andare meglio. Gli inizi sono stati complicati. Ad Udine c’era parecchia concorrenza, e non giocavo molto. Però non potevo mollare, avevo fatto sacrifici per arrivare in Europa e non potevo desistere così. Gli anni con Lecce e Fiorentina mi hanno aiutato tantissimo, ho giocato di più e sono cresciuto a livello tattico giorno dopo giorno”.

Come vedere Juventus-Milan. In diretta tv sui canali digitali di Sky Calcio oppure quelli di Mediaset Premium Sport HD. Match fruibile anche in streaming calcio gratis (per gli abbonati) con l’app Sky Go anche con i vostri smartphone, tablet e pc. Streaming web anche per gli abbonati con Premium Play, il servizio on-demand di Mediaset Premium per seguire le partite di Serie A in diretta su iPhone, iPad, Android o Samsung Apps. Partita inserita anche nel palinsesto audio streaming gratis live di Rojadirecta, il sito piu’ famoso dei tantissimi che circolano in internet. Se avete un cavo hdmi, potete collegare il vostro portatile o computer desktop al televisore e godervi Juventus Milan streaming on demand (come nel caso di Sky Online) direttamente sul video grande del vostro apparato da salotto.