Los Angeles: Xylella fastidisiosa killer tra alberi secolari e magnolie.

Xylella fastidiosa, un batterio che ha causato ecatombi agli alberi di agrumi dell’America del Sud e alle viti dell’America del Nord e che ora sta subdolamente uccidendo gli ulivi nella provincia di Lecce, sta colpendo gli alberi in tutta Los Angeles.

La siccità sembra aver peggiorato le condizioni degli alberi infettati da Xylella, accelerando la loro morte perché le radici degli alberi non sono in grado di assorbire l’acqua, hanno riferito gli esperti. Secondo Ron Lorenzen, assistente del direttore del Bureau of Street Services “gli alberi infetti stanno rapidamente peggiorando”.

Presente a Los Angeles da più di 100 anni, Xylella ha colpito numerose specie, tra cui l’ American Sweetgum, il gelso bianco, la canfora e la magnolia. Le specie arboree rappresentano il 10 per cento di 700.000 alberi lungo le strade della città. Gli alberi sono stati notoriamente ripresi nel film del 1982 “ET l’extra-terrestre”. Non esiste una cura per l’infestazione Xylella, ribadisce il rapporto pubblicato il mese scorso dal Bureau of Street Services (BSS), ed “è possibile la perdita di una parte significativa della popolazione degli alberi delle strade”.

La malattia causa la perdita delle foglie, lasciando l’albero assomigliante ad uno scheletro, ha dichiarato Andy Lipkis, presidente della TreePeople non-profit ambientale.”Stiamo vedendo spazzare via le magnolie e gli alberi dal liquido ambrato” ha inoltre dichiarato. Il Governatore della California, Jerry Brown, il mese scorso ha dichiarato lo stato di emergenza preoccupato dalla massiccia moria degli alberi che viene aggravata dalla siccità.

Brown ha dichiarato in una lettera ai funzionari federali che la California “sta affrontando la peggiore epidemia di mortalità degli alberi della sua storia moderna”.

Brown ha anche annunciato una task force per fornire sostegno e il finanziamento alle amministrazioni locali che affrontano l’epidemia, ha riferito Daniel Berlant, portavoce del California Department of Forestry and Fire Protection. Secondo il rapporto della BSS, la maggior parte degli alberi lungo le strade non sono gravemente colpiti dalla siccità perché continuano a ricevere l’irrigazione dai proprietari di casa. Gli alberi lungo le strade si trovano nel marciapiede o vicino alla strada.

Tuttavia, lo stesso rapporto stima che 14 mila alberi del parco della città, secondo i supervisori del Department of Recreation and Parks stanno morendo o sono morti a causa della siccità. La portavoce Rose Watson del Department of Recreation and Parks ha scritto in una e-mail che gli alberi del parco sono stati colpiti da Xylella, ma non si sa fino a che punto.

Insomma, la Xylella fastidiosa è ormai un problema globale, e non solo rilegato al Salento, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che evidenzia come sia necessario uno sforzo della comunità scientifica per debellare quella che sta assumendo le dimensioni di una vera e propria pandemia del mondo vegetale.