Altra perla di del senatore Carlo Giovanardi.

Una domanda che suona come retorica, lo sappiamo, ma abbiamo bisogno che qualcuno capisca che la nostra salute e’ molto piu’ importante del “dio denaro”. Il fatto e’ che molto giornali hanno dato un grande risalto al commento negativo dell’ex senatore del Nuovo Centro Destra Carlo Giovanardi sul nuovo e rivoluzionario studio per conto dell’OMS sulle carni cangerogene: “Animalisti fondamentalisti, vegani, ecoterroristi e per ultimo terroristi mediatici della OMS sembrano facciano a gara per distruggere una delle eccellenze alimentari di cui l’Italia può andare fiera nel mondo. Il risultato è non soltanto quello di una scorretta disinformazione su rischi inesistenti di tumore per chi si nutre senza eccessi di insaccati e carne rossa di qualità, ma il pericolo di crisi per una filiera agroalimentare”.

Il mondo cambia e nulla potra’ fermare il cambio di coscienza in atto in tutto il pianeta. I McDonald’s che continuano a chiudere in ogni parte, del resto, e’ la dimostrazione che le persone hanno deciso di curare di piu’ la propria salute e la propria alimentazione.

Nulla potra’ fermare questo inevitabile processo di miglioramento della nostra vita, e il senatore Giovanardi, il quale non e’ nuovo a sparate schock, se vuole rendersi veramente utile, potrebbe gia’ studiare la riorganizzazione di quella che lui chiama “filiera agroalimentare” in modo che la “trasformazione” possa avvenire senza perdite per gli lavoratori, se e’ a questo che si preoccupa tanto. Un suggerimento potrebbe essere quello che chi sta lavorando con la carne venga aiutato a cambiare settore e magari diventare un esperto in alimentazione sana e sostenibile.

Le paranoie sulle teorie del complotto sono assolutamente fuori luogo. Non esistono “animalisti fondamentalisti, vegani, ecoterroristi e per ultimo terroristi mediatici della OMS”, caro Giovanardi, esistono solamente persone che hanno da tempo deciso di dire “basta all’ignoranza” e cambiare pagina, in meglio. Ben vengano le nuove generazioni che hanno ben capito quale sara’ il nostro futuro.