Boom di auto d'epoca sul web con gli italiani pazzi per il Vintage

Gli italiani vanno matti per il vintage a motore, come dimostra il successo crescente della manifestazione “Auto e moto d’epoca” in programma a Padova fino a domenica 25. A testimoniarlo, però, c’è anche il numero di ricerche di auto di questo tipo su AutoScout24, il sito leader in Italia e in Europa per la compravendita di veicoli online. Sono ben 4.570 le “nonnine” a motore disponibili sul portale, in aumento del’11% rispetto all’inizio di quest’anno quando le vetture erano 4118. In forte crescita anche le ricerche di queste vetture, che dall’inizio dell’anno sono aumentate del 9%. Ce ne è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

A farla da padrona su AutoScout24 le Fiat che rappresentano il gruppo più numeroso, con 1.138 esemplari in tutto. Oltre alle numerosissime e accessibili, dal punto di vista economico, 500 d’”annata”, è possibile anche scovare alcune chicche per vere collezionisti come la Fiat Tipo 2B del 1916, un pezzo unico da 250mila euro. Del resto non potrebbe essere altrimenti: questa vettura è stata la prima a “vestire l’uniforme”, prestando servizio nel nostro esercito, e la prima automobile della storia a essere utilizzata in guerra, nel corso del conflitto italo-turco (1911-1912).

Il secondo gruppo più numeroso è rappresentato dalle Alfa Romeo.

Sono oltre 400 le auto con il mitico scudo sul muso. Anche in questo caso non mancano i pezzi unici. Un esempio? La Giulia 1600 SS Sprint Speciale del 1963, proposta a 165mila euro.

Chi desidera ammirare dal vivo queste meraviglie non potrà mancare la trentaduesima edizione di “Auto e Moto d’Epoca” a Padova, il salone dell’auto retrò che parte il 22 e si conclude il 25 ottobre. Anche AutoScout24 parteciperà alla kermesse organizzando un workshop sulle potenzialità del mercato digitale dell’auto. L’appuntamento padovano ha attirato 1600 espositori e 18 grandi marchi. Un’occasione unica per mostrare il meglio della produzione di ieri e per la prima volta anche di oggi. Grandi ospiti d’onore: la nuova Alfa Giulia, che farà bella mostra di sé accanto alle “antenate di Arese” e la nuova Bmw Serie3, soltanto per citare alcuni modelli di recentissima commercializzazione. Si può essere certi che tutti gli occhi saranno puntati su alcune vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo. Che dire della Ferrari F40? Il bolide di Maranello è presente su AutoScout24 con sette modelli e un prezzo compreso fra il milione e 160 mila euro e il milione e mezzo di euro.