Diretta Gp Australia MotoGP Rojadirecta Streaming: Valentino Rossi vs Jorge Lorenzo per il titolo a tre dal termine.

Tutta da vedere la diretta in esclusiva Sky da Phillip Island. Il Gran Premio d’Australia di MotoGP partita’ con Valentino Rossi in ritardo sulla griglia di partenza, mentre Lorenzo si e’ qualificato terzo nella pole conquistata ieri da Marquez il quale sarà affiancato domani in prima fila da Andrea Iannone su Ducati Team. Tutta l’attenzione e’ sulla sfida tra Rossi e Lorenzo i quali continuano la loro lotta in Casa Yamaha per il titolo di Campione del Mondo. Ricordiamo che il Dottore ha 18 punti di vantaggio su Lorenzo il quale e’ molto determinato a vincere tutte le gare che rimangono da disputare: Gp Australia, Gp Malesia e Gp Valencia. Diretta tv sui canali digitali di Sky Sport MotoGP HD e Sky Sport 1 HD a partire dalle 7 AM di domenica 18 ottobre 2015. Live Streaming con Sky Go o Sky Online, oppure potete trovare qualche canale straniero su Rojadirecta. Replica gara MotoGP prevista alle ore 9:45.

Ecco la griglia di partenza: Marquez, Iannone, Lorenzo, Pedrosa, Crutchlow, Vinales, Rossi, Aleix Espargarò, Pol Espargarò, Dovizioso, Redding, Smith. Eliminari in Q1: Petrucci, Barbera, Miller, Laverty, Hernandez, Bautista, Baz, Hayden, Bradl, Di Meglio, West, Elias, Cudlin.

Ecco il commento di Valentino Rossi dopo le qualifiche di ieri. “Non sono molto contento del passo, perché in realtà sono abbastanza costante anche con le gomme usate, ma non abbastanza veloce. È stata una giornata difficile, abbiamo fatto un po’ di cose per provare a migliorare il feeling ed andare un po’ più forte, ma in realtà non mi hanno fatto fare lo step che speravamo. Siamo arrivati in qualifica un po’ in difficoltà, abbiamo messo tutto quello che potevamo, il giro non era male ma sono solo in terza fila. Adesso dovremo ragionare per domani, sarà abbastanza difficile, mi manca qualche decimo”.

Il pensiero di Jorge Lorenzo. “Sì, sono un po’ arrabbiato perché credo che sarei stato secondo se avessi girato da solo, ma alle mie spalle Iannone era davvero velocissimo con la extra soft. La gomma l’ha sicuramente aiutato a limare circa 2 o 3 decimi e a sottrarmi la seconda posizione. Era importante partire davanti, di solito parto meglio di Marquez, ma anche per Iannone è lo stesso. Stare dietro di loro renderà il primo giro molto difficile. Dovremo avere pazienza, la gara sarà molto lunga. Poco a poco lavorerò sul mio ritmo per raggiungere in testa e Marquez giocarmi la vittoria, questo è il mio obiettivo.