MILAN-NAPOLI 0-4 VIDEO: Risultato storico con Lorenzo Insigne favoloso.

Risultato MILAN-NAPOLI 0-4 Video Gol

Risultato 1° temo: 0-1. Marcatori: 13′ Allan (N), 48′ Insigne (N), 67′ Insigne (N) su punizione, 77′ autogol di Ely (M). Note: nessuna. Arbitro: Nicola Rizzoli. Inizio incontro ore 20:45.

Amaro ritorno in campo per Montolivo. Nella serata dove la sua squadra rimedia la peggior sconfitta interna di tutta la sua storia. Un 0-4 pesantissimo che sicuramente andra’ a influenzare le future decisioni della societa’ per quanto riguarda la panchina rossonera. Perfetto questo Napoli, capace di trasformare in gol molte delle occasioni arrivate sui piedi dei suoi giocatori. Il Milan resta fermo a 9 punti (+1 dalla Juventus), il Napoli torna alla vittoria e si porta 12 punti, proiettandosi verso la parte alta della classifica, ad un punto dalla zona Uefa.

77′ – Autogol di Rodrigo Ely (M). Ecco il poker! Pure un autogol a marcare la disperazione dei rossoneri.

73′ – Esce Insigne tra gli applausi del pubblico presente (quello rimasto). Che partita ha fatto Lorenzo sotto gli occhi di Conte in tribuna! Bravo!

67′ – Gol di Insigne (N). Spettacolare punizione di Lorenzo Insigne e il pubblico comincia a lasciare San Siro: incredibile! Tutto da vedere e ri-vedere e ri-ri-vedere questo gol.

61′ – Difficile che il Milan recuperi lo svantaggio. Questo Napoli e’ da sogno!

48′ – Gol di Insigne (N). Strepitoso gol di Lorenzo Insigne, per niente e’ stato convocato in nazionale. Tutto troppo semplice per il Napoli e Mihajlovic comincia a sentire la panchina tremare.

Meritato vantaggio del Napoli nei primi 45 minuti. Il gioco in contropiede e’ sempre piu’ pericoloso di quello che ti costringe a creare azioni per superare una squadra bassa e che si difende. Il gol in apertura ha modificato fortemente gli equilibri e gli schemi preparati a inizio partita. Partita piacevole che sicuramente ci regalera’ un secondo tempo ancor piu’ spettacolare. Nell’altra partita che si gioca in contemporanea, la Fiorentina conduce 2-0 sull’Atalanta. Al 5′ Paletta provoca un calcio di rigore e viene espulso. Ilicic trasforma al 6′. Con il vantaggio numerico la Viola arriva al raddoppio con Borja Valero al 34′. Fiorentina momentaneamente in testa alla classifica (da sola) con 18 punti davanti a Inter con 16 che oggi ha pareggiato in casa della Sampdoria. Per i viola questa sarebbe la quinta vittoria consecutiva.

42′ – Viene fatto allantonare da Rizzoli il vice di Mihajlovic per esagerate proteste dopo un fallo di Zapata su Insigne.

40′ – Pressing ma senza arrivare a mettere troppo pericolo, mentre Higuain e compagni sono molto piu’ pericolosi con le loro azioni in ripartenza. Del resto il Milan non puo’ fare altro che tentare questo gioco per ottenere il gol del pareggio e quindi si espone al contropiede.

20′ – Il gol arrivato cosi’ presto generato un bella partita a Milano. Rossoneri che fanno pressing per arrivare al pareggio il prima possibile e il Napoli che gioca in ripartenza.

13′ – Gol di Allan (N). Napoli in vantaggio a San Siro! Perfetto assist di Insigne che lancia a smarcare il compagno brasiliano e aggiusta il pallone e tira segnando questo meritato gol del vantaggio. Zapata ha perso il pallone in uscita e da qui e’ partita l’azione che ha portato al gol il Napoli.

20:48 – Rizzoli regala l’inizio di questa speriamo bellissima sfida di San Siro. Auguri a Montolivo per il suo rientro. Ci mancava! Buona serata a tutti.

Le formazioni ufficiali di Milan-Napoli di Serie A in campo oggi domenica 4 ottobre 2015 alle 20:45 allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro (Milano). Milan (4-3-1-2) Diego Lopez; De Sciglio, Zapata, Ely, Antonelli; Kucka, Montolivo, Bertolacci; Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca. Allenatore Mihajlovic. Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. Allenatore Sarri.

Presentazione match. Le formazioni ufficiali di Milan-Napoli si affrontano oggi alle 20:45 per la 7a giornata del campionato di calcio di Serie A. L’imbattuto Napoli visita la compagna di classifica (9 punti entrambe) forte della vittoria sulla Juventus (2-1, unico gol subito nelle ultime 5 partite giocate) nell’ultima giornata e dell’ottima prestazione in Europa League in settimana. I rossoneri arrivano dalla sconfitta in casa del Genoa (1-0) con un Mihajlovic che ha fatto, fino ad oggi, meno punti di Inzaghi dell’anno scorso. Radiocronaca in diretta streaming con la Rai.