Equinozio d’Autunno, il primo giorno della nuova stagione con un Doodle Google.

Anche quest’anno, come l’anno scorso, Google celebra il primo giorno d’Autunno con un doodle animato dedicato a “Equinozio d’autunno“. Oggi 23 settembre 2015 è apparso un doodle animato nella home page del motore di ricerca, per celebrare il passaggio ufficiale dall’estate all’autunno. L’ora esatta per il cambio di stagione è 10:21 del 23 settembre. Il primo giorno d’autunno 2015 viene celebrato in internet con un logotipo camuffato da ortaggi freschi di stagione e una simpatica marmotta che ci saluta nascondendosi dietro alla verdura.

Equinozio d'Autunno 23 settembre 2015 Doodle Google.

Che cos’è l’Equinozio d’Autunno?

Alle 10:21 AM ora italiana di oggi il Sole attraverserà nel suo moto apparente il punto d’intersezione tra l’eclittica e l’equatore celeste: sarà l’istante che in astronomia segna l’equinozio d’autunno. Il nome deriva dal latino “aequi-nox” ovvero “notte uguale al dì”. Infatti oggi il Sole passa allo zenit all’equatore, sorgendo al polo sud e tramontanto al polo nord, con la giornata che dura esattamente 12 ore in tutta la terra.

Equinozio d’Autunno 2015 23 Settembre cambio di stagione in Italia.

Cosa succede dopo l’Equinozio d’Autunno?

Durante la stagione autunnale le ore di luce diminuiranno progressivamente e la durata del giorno sarà minore rispetto quella della notte fino al prossimo solstizio d’inverno. Da sempre l’Autunno e’ un periodo di riflessione e preparazione. Si analizzano i conti su ciò che si è seminato durante l’anno. I frutti sono stati raccolti e questi ci serviranno per affrontare l’inverno. Per molte culture il giorno dell’equinozio è un giorno di celebrazioni. Nella tradizione sciamanica rappresenta un giorno di passaggio, di trasformazione, di meditazione, per iniziare la ricerca all’interno di noi stessi. Durante il giorno dell’equilibrio la separazione tra ciò che è visibile e ciò che è invisibile si assottiglia sin quasi a scomparire, aiutandoci cosi’ a raggiungere un miglior equilibrio spirituale nel cammino dell’eterno ciclo della rinascita.

Antonio Vivaldi con “Le quattro stagioni” viene sempre identificato con questo cambio si stagione. Ecco come ha rappresentato l’Autunno nella sua opera musicale.