UFO Crash su Marte

MARTE NEWS – La foto scattata dal Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) potrebbe essere quella relativa ad un UFO Crash su Marte. Un termine nel gergo internazionale che letteralmente significa “UFO precipitato“. D’accordo con molti centri studi ufologici, la foto inviata alla NASA dimostra che un velivolo di natura non convenzionale e’ caduto sulla superficie di Marte tra febbraio 2012 e giugno 2014. Periodo di tempo verificato dall’esistenza di due differenti foto della sonda MRO. Gli esperti della NASA stanno ancora calcolando la dimensione dell’oggetto che si è schiantato sulla pianura del pianeta rosso denominata “Elysium Planitia“. L’oggetto in questione, ha lasciato un cratere molto grande con materiale espulso evidenziato dalla differenza di colore sulla superficie. Per gli ufologi non c’è nessuno dubbio: siamo di fronte a un classico UFO.

Foto originale della NASA ad alta risoluzione: migliore elemento di prova per molti ufologi e cacciatori di UFO.

La foto originale della NASA in formato RAW (ad alta qualita’), mostra l’impatto di un oggetto “a forma di disco”, chiaramente visibile al centro-destra del sito marziano. Secondo gli ufologi la natura metallica dell’oggetto e’ riconoscibile in quanto riflette la luce del sole. Mentre per la NASA, si tratta di una fotografia che la fotocamera HiRISE, uno dei sei strumenti che si trova a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter, e’ abituata a documentare su Marte, per molti ufologi e cacciatori di UFO,

l’immagine in questione viene considerata uno dei migliori elementi di prova che indicano l’esistenza di vita extraterrestre nel nostro sistema solare.

L’UFO Crash su Elysium Planitia, un altro scenario Roswell, questa volta su Marte?

La zona dell’impatto viene chiamata Elysium Planitia, che e’ la seconda piu’ grande regione vulcanica su Marte dopo Tharsis, grande circa 1700 per 2400 Km. Un’altra immagine (clicca qui per visualizzarla nel formato originale) evidenzia la stessa zona prima e dopo l’UFO Crash. Nasce spontaneo un ragionevole dubbio. Si tratta solamente di un altro meteorite che ha terminato il suo cammino sulla superficie del pianeta rosso, oppure, come suggeriscono ufologi, stiamo osservando i resti di un “disco volante” che si è schiantato su Marte? Altro misterioso elemento che potrebbe mostrare uno scenario Roswell, questa volta sul nostro pianeta vicino.