Sindaco Marino licenzia un dipendente comunale che imbrogliava nelle ore di straordinario

Un dipendente del Campidoglio e’ stato licenziato perche’ timbrava il cartellino per far credere che svolgeva ore di straordinario mentre, invece, non era sul posto di lavoro.

Il dipendente comunale e’ stato cosi’ licenziato dopo una contestazione disciplinare. Il commento del sindaco Marino: “Il lavoro di accertamento svolto dagli uffici ha permesso di far emergere una condotta illecita, che è stata sanzionata col licenziamento“. Poi aggiunge: “Ho spesso avuto modo di apprezzare il lavoro dei dipendenti comunali, persone nella stragrande maggioranza oneste e attente al loro servizio a disposizione della città e dei cittadini: smascherare e colpire gli imbroglioni è importante anche per protegge tutti gli altri e restituisce credibilità alla macchina amministrativa“.

Questo e' un post della categoria MEMO-NEWS, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage di NotizieIN. Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra. Qui c'e' l'elenco di tutte le ultime MEMO-Notizie.