Attenzione a quello che scrivete nel post su Facebook

Da oggi dovete fare molta attenzione a quello che scrivete su Facebook. La diffamazione con un post pubblicato su Facebook, infatti, è aggravata e punita come un articolo, in quanto può raggiungere una pluralità di persone (almeno fino a 25 milioni di utenti), rischiando così il carcere fino a 3 anni.

Attenzione a quello che scrivete nel post su Facebook

Il consiglio è ovviamente di evitare di offendere una persona scrivendo un “post” sulla sua bacheca di Facebook. Come evidenziato dalla Cassazione, il fatto integra il reato di diffamazione aggravata, esattamente come se l’offesa venisse pubblicata nelle colonne di un giornale.