JUVENTUS-Real Madrid Risultato DIRETTA Live (Video Gol) oggi 5 maggio 2015

RISULTATO JUVENTUS-REAL MADRID 2-1 VIDEO GOL – Le formazioni di Juventus-Real Madrid si sono affrontate oggi in diretta live (in tempo reale), per la gara di andata di semifinale di Champions League. Nelle ore precedenti c’era stata una caccia folle ai biglietti per entrare allo Stadium. Pensate che alcuni arabi hanno speso 3500 euro per un posto in tribuna.

Le formazioni ufficiali di Juventus-Real Madrid in campo oggi martedi’ 5 maggio 2015 allo Stadium di Torino. JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Sturaro, Pirlo, Marchisio; Vidal; Tevez, Morata. Allenatore Allegri. REAL MADRID (4-4-2): Casillas; Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo; James Rodriguez, Sergio Ramos, Kroos, Isco; Bale, Cristiano Ronaldo. Allenatore Ancelotti.

Risultato in diretta (live in tempo reale) e aggiornato della partita di calcio Juventus-Real Madrid: finale 2-1.

Risultato primo tempo: 1-1. Inizio incontro ore 20:45. Marcatori: 8′ Morata (J), 27′ Cristiano Ronaldo (RM), 57′ Tevez (J) su calcio di rigore. Note: nessuna. Arbitro: Atkinson (Inghilterra).

Missione compiuta per la Juventus. Una vittoria per due a uno che fa felice a meta’ il tifoso bianconero. Il 3-1 sarebbe stato migliore senza dubbio, in quanto la partita di ritorno a Madrid sara’ piu’ difficile con il gol in trasferta segnato da Ronaldo oggi. Partita equilibrata anche se a noi ha dato l’impressione che il Real non abbia voluto affondare i colpi, come se si accontentasse, Questo ci fa paura. Significa che i reali margini di differenza tra le due squadre si vedranno al Bernabeu? Lo scopriremo tra sette giorni in Real Madrid-Juventus.

90’+3′ – Fallo tecnico di Chiellini, ammonito.

90’+2′ – Calcio di punizione di Pirlo, testa di Llorente in area, parata con difficolta’ di Casillas.

90′ – Sono tre i minuti di recupero decisi dall’arbitro.

87′ – Occasione per Llorente che dal fondo, superato Casillas in area, passa al centro, ma Tevez non c’e’, e’ stato sostituito da Allegri. Inspiegabile questa sostituzione quando alla Juve serve fare il 3-1.

86′ – Cambio per la Juventus. Esce Tevez e entra Pereyra. Mah… Cambio contemporaneo anche per il Real: Jese al posto di Bale. Non sembra Carrlitos non abbia preso bene la sostituzione.

85′ – Ammonito James Rodriguez per fallo su Llorente che stava ripartendo in contropiede.

83′ -Ancora in attacco la formazione di Carletto. La Juve aspetta in difesa, ma dovrebbe mostrare piu’ forza e uscire da questa situazione. Se dovesse arrivare il pareggio del Real, la partita di ritorno sarebbe compromessa.

82′ – Un altro errore di Pirlo (va verso i 36 anni eh) a centrocampo, ma il Real non ne approfitta. Non una bellissima partita quella di Pirlo questa sera. Un po’ in ombra.

80′ – Molto timorosa la Juventus. Si vede che sta soffrendo anche psicologicamente: ha paura di prendere gol ed e’ poco chiara nell’azione di ripartenza.

78′ – Cambio per la Juventus. Entra Llorente, esce Morata, tra gli applausi. La questione e’ che pero’ non cambia il modulo e la Juve in questi minuti sta soffrendo la pressione degli spagnoli. Chiusa in difesa, momenti difficili per i bianconeri e i suoi tifosi.

75′ – Carvajal ammonito per fallo su Morata. E’ arrivata (finalmente) anche la prima ammonizione per il Real Madrid. Quindici minuti piu’ recupero alla fine della sfida dello Stadium di Torino.

71′ – La Juventus e’ cosciente del fatto che sarebbe molto meglio segnare il terzo gol. Ci domandiamo se arrivera’ prima il calcio di punizione di Pirlo oppure quello di Cristiano?

66′ – Chiellini a terra dopo un colpo alla testa. Una leggera ferita nel sopracciglio destro. Prende cosi’ respiro la Juve dopo un’altra azione pericolosa del Real. Viene bendato alla testa Giorgio il quale protesta con l’arbitro per essere stato colpito da una gomitata da Bale. Si deve cambiare la maglietta Chiellini in quanto ci sono macchie di sangue.

64′ – La risposta di Allegri: Barzagli al posto di Sturaro. Ottima prestazione di Sturaro che esce tra gli applausi.

63′ – Prima sostituzione. Il Real cambia Isco per Chicharito Hernandez.

60′ – Si e’ nuovamente accesa la partita. Si vedono le prime scintille in campo, sintomo anche di un po’ di nervosismo. La tensione resta altissima. Che bella partita!

57′ – Gol di Tevez (J) su calcio di rigore. L’Apache si costruisce l’azione che ha portato al fischio dell’arbitro e lo stesso ha concluso trasformando il penalty che si era abilmente procurato.

56′ – Calcio di rigore per la Juventus. Atterrato in area Tevez lanciato a rete (ma non diretto alla porta). Ammonito Vidal per proteste: chiedeva il cartellino rosso all’avversario. Ammonito anche Marcelo per il fallo retroattivo a Morata mentre crociava nell’azione dell’attacco che a portato al rigore.

47′ – Pochi istanti del secondo tempo e come era successo nel primo, viene ammonito un giocatore della Juventus. Questa volta e’ stato ammonito Tevez.

46′ – Inizia il secondo tempo. Non c’e’ stato nessun cambio nelle formazioni di Juventus-Real Madrid.

45’+1′ – Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo di Juve-Real. Partita equilibrata, risultato giusto. Qualche punto in piu’ per la formazioni di Ancelotti, capace di arriva piu’ vicina al raddoppio con la traversa colpita clamorosamente da James.

La Juventus dovra’ concretizzare di piu’ le giocate che il Real gli permettera’ di fare e segnare almeno due gol per giocare piu’ serenamente al Bernabeu nella gara di ritorno

41′ – Traversa di James Rodriguez al termine di una bella giocata del Real. Ha rimbombato per tutto lo Stadium, il suono della traversa presa del giocatore colombiano. Che spavento per la Juventus!

34′ – Marchisio ci prova dalla distanza, il pallone esce di poco.

31′ – Sembra aver accusato il colpo la Juventus. Adesso e’ il momento degli spagnoli.

27′ – Gol di Cristiano Ronaldo (RM). James sulla destra serve al centro verso Ronaldo che, lasciato incredibilmente libero, segna il gol del pareggio. Un bel colpo per la Juve. Il gol del Real e’ arrivato quando sembrava non vivere il suo miglior momento, e invece, una distrazione della difesa della Juve e…

23′ – Cristiano Ronaldo, liberato da un preciso lancio al limite del fuorigioco, arriva al tiro ma calcia non preciso e il pallone esce sul fondo. Azione molto pericolosa, questa, da parte del Real.

17′ – Molto bene la Juventus in campo in questa prima parte. A parte il neritato vantaggio, il modulo proposto da Allegri sta funzionando anche grazie alla concentrazione e ai pochi errori nei passaggi.

15′ – Sta carburando il Real. Anche Isco arriva al tiro (sempre dalla distanza). Buffon para.

12′ – Tiro pericoloso di Kroos dalla distanza. La reazione del Real viene deviata in angolo da un’ottimo intervento di Buffon.

8′ – Gol di Morata (J). Cambia il risultato a Torino! Tiro di Tevez, Casillas devia il pallone sui piedi di Morata che infila in rete! Ottimo il passaggio smarcante di Marchisio verso Carlitos che entrava in area indisturbato per calciare in porta.

5′ – Ammonito Bonucci per fallo su Bale che era ripartito rapido. Il contropiede del Real era partito dopo un errore commesso da Pirlo che sbagliava un passaggio a centro campo.

3′ – La Juve gioca con la classica divisa bianco e nera a strisce, mentre il Real con una divisa nera bordata sulle braccia da delle linee bianche. Il match e’ iniziato e le due squadre si stanno studiando. Il primo tiro e’ di Alvaro Morata.

Ore 20:45. Squadre in campo. Inizia la prima parte dell’incontro! In tribuna anche Antonio Conte.

Ore 20:30. 18° la temperatura sul campo ma c’e’ da dire che sugli spalti e’ in continuo aumento e sicuramente anche sul prato verde, tra qualche minuto, si surriscaldera’.

Ore 20:27. E’ un grande evento. Nulla da dire. Il campo e’ in perfette condizioni. Anche su twitter i tifosi si divertono postando commenti simpatici:

https://twitter.com/rinolafox/status/595655423493054464

Ore 19:35. La novita’ piu’ grande a leggere le formazioni ufficiali, si chiama quindi Sturaro! Il bianconero ha solamente 6 minuti giocati in Champions in tutta la sua carriera, ossia quelli giocati nella parte finale della partita d’andata contro il Monaco. Pereyra partira’ dalla panchina.