Bayern Monaco mostruoso in Champions League

MONACO (GERMANIA) – Al Bayern Monaco sono bastati 22 minuti per pareggiare i conti con il Porto e con il 3-1 subito in Portogallo nella partita di andate dei quarti di Champions League. I gol di Thiago Alcantara al 14′ (assist di Juan Bernat) e di Boateng al 22′ (assist di Badstuber), tra l’altro spettacolari, portavano il risultato totale su 3-3. Con la regola del gol fuori casa in caso di parita’, il 3-3 era sufficiente per la qualificazione alla semifinale.

Ma questa sera i tedeschi allenati da quel genio di Pep Guardiola, sono veramente in un altro pianeta, “mostruosi” come li abbiamo definiti nel titolo di questo articolo. Il gioco, la forza e la voglia di segnare e vincere mostrata in casa della Roma con lo storico 1-7 realizzato all’Olimpico nella fase a gironi, sono riemerse al Allianz-Arena in questa gara di ritorno dei quarti.

Al 27′ e’ Lewandowski che realizza con un assist di Muller, il quale realizza al 36′ il gol del 4-0 grazie al passaggio vincente di Thiago Alcantara.

Il 5-0, prima del fischio dell’arbitro che mandava le formazioni a riposo, lo realizza
ancora Lewandowski e ancora con un assist di Muller.

Il secondo tempo inizia come se non ci fosse stata una pausa di mezzo: Bayern a rullo compressore! Dopo una decina di minuti il ritmo si abbassa. Al 73′ la prima azione in area tedesca dei portoghesi: e’ il colombiano Jackson Martínez, su assist di Herrera, che di testa accorcia le distante. Siamo sul 5-1.

All’88’ una perfetta esecuzione su calcio di punizione permette a Xabi Alonso di regalare al suo tenico il 6-1 finale sul Porto. Punizione scaturita da un fallo di Marcano che gli costa pure l’espulsione seguita da quella del suo allenatore Lopetegui ad opera dell’arbitro inglese Atkinson. Di seguito le immagini spettacolari di questa partita.