Sta per iniziare la 14a giornata di Serie A 2014-2015.

CALCIO – Si apre oggi il turno numero 14 di Serie A 2014/15. L’anticipo Fiorentina Juventus di questa sera, e’ la prima partita della 14a giornata che vede in programma domani, sabato 6 dicembre, anche Roma Sassuolo (alle 18) e Torino Palermo (alle 20:45).

Domenica 7 alle 12:30 giocheranno Napoli Empoli, mentre alle 15 sara’ la volta di Atalanta Cesena, Genoa Milan e Parma Lazio. Alle 20:45 la domenica sportiva si chiudera’ con il match di San Siro Inter Udinese. E ancora, lunedi’ 8/12/2014 alle 18 Cagliari Chievo Verona e il posticipo delle 21 che chiudera’ la 14a tra Hella Verona e Sampdoria.

C’e attesa per la partita di Firenze, ma la giornata di campionato offre altri spunti molto interessanti come Napoli Empoli, con i toscani che stanno facendo molto bene e arrivano da due vittorie e un pareggio.

All’Olimpico arriva un Sassuolo, galvanizzato non solo dagli ultimi risultati ottenuto in Serie A ma anche dalla recente qualificazione agli ottavi di Coppa Italia.

Serie positiva di sette partite in campionato (4V e 3P) di cui le ultime due sono vittorie (Torino-Sassuolo 0-1 e Sassuolo-Hellas Verona 2-1) e vittoria qualificazione nella Tim Cup martedi’ con il gol vincente di Floro Flores al 57′ in Sassuolo-Pescara 1-0.

Per non parlare poi della sfida al Marassi dove la squadra di Gasperini deve difendere la quarta posizione in classifica (23 punti con il Napoli, dietro a Juventus con 34 e Roma con 31), ottenuta soprattutto grazie alla striscia positiva di otto partite dove sono stati raccolti ben 18 punti. C’e’ curiosita’ nel verificare che la recente eliminazione in Coppa Italia – sconfitta a Empoli per 2-0 – non abbia compromesso psicologicamente la squadra.

Parma Cesena e Chievo Verona, impegnate a trovare una vittoria che potrebbe sostenere la corsa alla salvezza. Atalanta e Cagliari alla ricerca di punti importanti per non scivolare in basso. Insomma motivi per seguire questo “largo” turno di Serie A, abbondano e rendono interessanti tutte le partite.