La NASA afferma che entro 20 anni incontreremo vita extraterrestre. Con 100 milioni di nuovi mondi nella Via Lattea, secondo gli studiosi, nelle prossime due decade la probabilità di incontrare vita aliena è molto alta. Lo hanno affermato a Washington durante la conferenza stampa di presentazione del progetto di ricerca di vita extraterrestre con i telescopi spaziali.

Nel 2017 verrà lanciato nello spazio il telescopio Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS), il quale lavorerà assieme al telescopio spaziale James Webb (guarda la foto

qui), che verrà lanciato nel 2018. Assieme cercheranno nello spazio tra questi 100 milioni di pianeti, per incontrare tracce chimiche che possano suggerire la presenza di vita aliena.

Dopo le ultime scoperte in India, l’attenzione torna sullo spazio, per raggiungere quelle scoperte che cambieranno il nostro modo di vivere sulla Terra per sempre. Entro 20 anni incontreremo le prove definitive che non siamo soli nell’Universo. Del resto anche l’astronauta Kevin Hand ne è convinto: su Europa, uno dei satelliti di Giove, ci potrebbe essere vita extraterrestre.