Bambini e sonno: dormire a sufficienza li rende rende migliori

BAMBINI SOCIEVOLI E EDUCATI con le giuste ore di sonno. I bambini assonnati sono svogliati, irascibili e poco produttivi a scuola, un nuovo studio lo conferma.

Sulla rivista specializzata in pediatria “Pediatrics” l’autore dello studio, Reut Gruber, direttore del Laboratorio sui problemi dell’Attenzione e del sonno presso il Research Center di Douglas in Quebec, Canada, dà tutte le spiegazioni sull’importanza del sonno nei bambini.

Aumentare il sonno apre la porta a un modo efficace e praticabile per migliorare la salute dei bambini e le loro prestazioni”.

Gruber ei suoi colleghi hanno svolto un’indagine sull’influenza del sonno sul comportamento dei bambini delle scuole elementari.

I ricercatori, con il permesso dei genitori, hanno analizzato 34 studenti di età compresa tra 7 e 11 anni: bambini sani che non hanno problemi di sonno o comportamentali.

Durante una settimana di scuola, la metà dei bambini è stata messa a letto circa mezz’ora prima dell’orario abituale, l’altra metà fino a che il bambino riusciva a resistere al sonno, perdendo così quasi un’ora di riposo ogni sera.

Gli insegnanti, che non conoscevano lo stato del sonno degli studenti, hanno riportato differenze significative nel modo dei bambini di comportarsi e affrontare le sfide di tutti i giorni. Gli studenti privati del sonno non solo sembravano troppo stanchi, ma erano più impulsivi e irritabili rispetto ai loro compagni di classe ben riposati.

I bambini stanchi si mettevano a piangere con più facilità, perdevano la pazienza e sembravano frustrati.

I bambini riposati da più ore di sonno mostravano di gestire meglio le proprie emozioni ed erano più attenti in classe.

L’importanza di dormire le giuste ore di sonno, è stata ribadita dai risultati della ricerca.

La privazione del sonno può influenzare la memoria, la creatività, la capacità di espressione verbale, ma anche la capacità di giudizio e la motivazione allo studio, quindi il successo scolastico dei bambini e la capacità di socializzare.

Consigli per i genitori: i bambini delle scuole elementari in genere hanno bisogno di dormire dalle 10 alle 11 ore ogni notte, ma non tutti i bambini sono uguali. Al buon senso e allo spirito di osservazione dei genitori capire se i figli dormono abbastanza.

Segnali di insufficienza di ore di sonno: ovviamente sonnolenza durante il giorno e se tendono ad addormentarsi in macchina o mentre guardano la TV.

Misurare la necessità di sonno del bambino si può prestando attenzione a quanto dorme durante le vacanze scolastiche, senza obbligo di svegliarsi. Almeno altrettante ore di sonno saranno necessarie durante l’anno scolastico.

Come mettere i figli a letto a un’ora ragionevole? Può aiutare seguire dei semplici rituali.

Spegnere i dispositivi elettronici, il televisore e il computer circa mezz’ora prima dell’ora di coricarsi.

Mantenere l’orario stabilito per coricarsi e il ritmo veglia-sonno costante anche durante i fine settimana.

Essere buoni modelli per i vostri bambini: andare a letto anche noi ad un ora ragionevole e parlare con i figli dell’importanza del sonno, senza ipocrisie.

Il sonno, lo dicono gli esperti, è importante quanto la buona alimentazione, l’esercizio fisico e tutte le altre cose che proponiamo ai nostri figli per il loro benessere e la loro salute.