Terremoto Centro Italia, il sito web di INGV Terremoti è tornato in funzione

Una serie di terremoti hanno scosso il centro Italia nelle prime ore di oggi mercoledì 24 agosto 2016. Alle ore 03:36 la prima violenta scossa di M6 con epicentro tra le province di Rieti e Ascoli Piceno. Poi ulteriori scosse di terremoto con magnitudo che ha raggiunto in due casi M4,8 (delle ore 3:56 AM) e M4,6 (delle ore 04:05 italiane). Fino alla nuova forte scossa delle ore 04:33 AM, con magnitudo 5,9. Il sito di INGV Terremoti in questo momento non è raggiungibile, presumibilmente per il gran volume di traffico al quale è sottoposto il loro server.

Il terremoto più forte è stato sentito anche a Roma e nel Nord d’Italia. Interessate anche le zone di Terni e gran parte della provincia ma anche Perugia, Gualdo Tadino e altri centri. Si segnalano danni agli edifici della zona di Ascoli Piceno. Ad Amatrice (foto) si registrano danni all’ospedale e crolli anche a Norcia.

Aggiornamento INGV Terremoti delle ore 05:00 AM. Dopo il terremoto di magnitudo ML 6,0 delle 03:36 ci sono stati altri eventi sismici nell’area, con due scosse più forti di magnitudo ML 5,1 e ML 5,4 alle 04:32 e alle 04:33 rispettivamente, a 5 km da Norcia (PG).