Napoli-Inter Video, Mancini: "Sarri è un razzista, non può stare nel mondo del calcio"

Roberto Mancini non usa mezzi termini: “Sarri è un razzista, non può stare nel mondo del calcio“. Del resto è stato pure espulso nel finale di partita Napoli-Inter di Coppa Italia.

Il tecnico dell’Inter lo ha affermato ai microfoni della Rai, spiegando cosa in realtà è avvenuto in campo.

Il battibecco? Dovete domandare a Sarri, è un razzista e gli uomini come lui non possono stare nel calcio. Ha usato parole razziste, mi sono alzato per parlare con il quarto uomo e chiedere come mai cinque minuti di recupero e lui mi ha detto ‘frocio, finocchio’. Io casomai sono orgoglioso di esserlo… Le persone come lui non possono stare nel calcio, siamo stati allontanati tutti e due. Della partita non mi interessa niente, una persona di 60 anni che si comporta così è una vergogna. Negli spogliatoi mi ha chiesto scusa, ma si dovrebbe vergognare, in Inghilterra non avrebbe più messo piede in una partita. Ora sono troppo nervoso, devo andarmene”.