Il presidente Obama all'attacco di Donald Trump

Durante la celebrazione del 150esimo anniversario dell’abolizione della schiavitù negli Usa, il presidente Obama ha condannato ogni forma di discriminazione e intolleranza.

Non poteva non fare riferimento al candidato alle presidenziali della Casa Bianca, l’estremista di destra Donald Trump. A quest’ultimo il presidente Obama si è diretto, lanciando un attacco fin troppo chiaro:

“La questione della schiavitù non è mai stata soltanto sui diritti civili ma (…) sul tipo di Paese che vogliamo essere. Tradiamo gli sforzi del passato se non resistiamo ai bigottismi”.

La frase di Obama allude alla recente proposta del candidato alla nomination repubblicana di negare l’ingresso dei musulmani negli Usa.