Foto Ayutaya / Yoga & Meditación di Medellín (Colombia)

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sta strettamente collaborando con centri in India e in tutto il mondo per sostenere la conoscenza unica di yoga con prove scientifiche e incorporarlo in approcci sanitari universali. Lo ha dichiarato Venerdì ai giornalisti Nata Menabde, direttore esecutivo, dell’ufficio OMS per le Nazioni Unite, alto funzionario dell’agenzia, in vista della Giornata Internazionale dello Yoga del 21 giugno:

Yoga è utilizzato in molti contesti in cui vengono affrontati i problemi di salute e ha un posto molto importante nell’ approccio olistico attraverso la prevenzione e il controllo dei disturbi della salute. L’antico regalo della civiltà vedica dell’India al mondo, deve essere studiato e sostenuto da evidenze scientifiche e poi ripreso nel percorso di avvicinamento all’assistenza sanitaria universale“.

Foto Ayutaya / Yoga & Meditación di Medellín (Colombia)

OMS sta lavorando a stretto contatto con i centri in India e in tutto il mondo per portare questa “conoscenza unica” e per sostenerlo con prove scientifiche per comprendere e standardizzare alcune delle pratiche dello yoga.L’India si augura che attraverso la “divulgazione dello yoga saremo in grado di affrontare alcune delle più grandi sfide che l’umanità ha di fronte anche nel campo della salute globale“.

Saranno circa due miliardi di persone di 192 nazioni che parteciperanno alla commemorazione della prima Giornata Internazionale dello Yoga prevista per il 21 giugno. Sono in corso preparazioni massive per festeggiare la prima Giornata Internazionale di Yoga prevista per Domenica. L’evento principale sarà presso la sede dell’ONU dove il Ministro Affari Esteri Sushma Swaraj dell’India sarà affiancato dal Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-moon, dal Presidente dell’Assemblea Generale Sam Kutesa, la deputata Tulsi Gabbard, dal leader spirituale Sri Sri Ravi Shankar e molti altri diplomatici.

Il segretario generale terrà un discorso durante l’evento presso la sede delle Nazioni Unite.

Foto Ayutaya / Yoga & Meditación di Medellín (Colombia)

Lo Yoga è un simbolo fondamentale della civiltà indiana ed è un contributo molto importante per il futuro e il benessere delle persone. Lo yoga è stato inserito dall’OMS nel tentativo di promuovere metodi alternativi di medicina tradizionale e per il trattamento di malattie cardiovascolari, malattie mentali e per aiutare l’invecchiamento attraverso una vita sana della popolazione.

L’esempio di come a Goa, lo yoga viene combinato con altre terapie per il trattamento di disturbi mentali e che si stava rivelando utile. Anche in Italia all’ospedale Fatebenefratelli, lo Yoga viene utilizzato come nuova terapia che utilizza lo “yoga antidepressivo”, per sconfiggere ansia, depressione e attacchi di panico, attraverso la sinergia e tecniche di respirazione. Finora, i pazienti in cura nella struttura milanese sono stati 40, e i risultati sono stati ottimi. “Le variazioni degli esiti dei test condotti” afferma la psichiatra Stefania Doria, che segue il laboratorio dell’ospedale, “sono tutti in una diminuzione notevole della quantità d’ansia”.

Foto Ayutaya / Yoga & Meditación di Medellín (Colombia): account Instagram e Facebook.