When Google Met WikiLeaks” e’ il nuovo libro di Julian Assange di Wikileaks. Racconta la storia di quando Assange incontra Eric Schmidt, il presidente di Google. Un libro affascinante e nello stesso tempo allarmante della nuova visione per il futuro di Internet. La lunga conversazione tra i due personaggi, avvenuta nel giugno 2011. Direttamente dall’America, Eric Schmidt ha viaggiato per incontrare Julian Assange a Ellingham Hall, la residenza di campagna nel Norfolk, Inghilterra, dove Assange viveva agli arresti domiciliari. Da due anni Assange e’ chiuso nell’ambasciata ecuadoriana di Londra, in attesa di sapere se e quando potra’ tornare ad essere un uomo libero.

Google non e’ quello che sembra“. Il business model di Google e’ la raccolta in dati digitali della vita privata delle persone. Il suo scopo e’ raccogliere queste informazioni, archiviarle, indicizzarle e costruire modelli di comporamento basati su questi dati per usarli non solo nel vendere la pubblicita’.

In sostanza, BigG sarebbe un’azienda di sorveglianza di massa, grazie alla trappola dei servizi gratuiti. In una interessante intervista pubblicata su wired.it, Julian Assange il fondatore di WikiLeaks, spiega tutti i dettagli del suo pensiero su Mountain View nel suo nuovo e ultimo libro dal titolo “When Google Met WikiLeaks” che si puo’ comprare in internet.

Tutti i Segreti di Google nel nuovo libro “When Google Met WikiLeaks” di Julian Assange.