Frase celebre di Thor Heyerdahl (6 ottobre 1914, Larvik, Norvegia – 18 aprile 2002, Colla Micheri) autore del famoso libro “Kon tiki, Across the Pacific By Raft” del 1950 e che nel 1951 gli valse il premio Oscar. Il Kon-Tiki è la zattera usata dall’esploratore e scrittore norvegese Thor Heyerdahl nella sua spedizione nel 1947 attraverso l’Oceano Pacifico dal Sud America alle isole della Polinesia. Questa impresa gli permise di dimostrare la possibilità di collegamenti tra alcune antiche popolazioni, spiegando la curiosa somiglianza fra i documenti culturali della Polinesia e quelli della civiltà preincaica. Kon-Tiki è una sorta di diario di viaggio e di avventure, appassionante e ironico, che ha fatto sognare intere generazioni e del quale e’ stato realizzato un film nel 2012. Il 6 ottobre 2014 Google festeggia il suo 100esimo anniversario dalla nascita con un doodle celebrativo con protagonista l’Isola di Pasqua.

Thor Heyerdahl FOTO
Il Kon-Tiki è la zattera usata dall’esploratore e scrittore norvegese Thor Heyerdahl | Foto kon-tiki.no

Altre frasi celebri di Thor Heyerdahl:

In my experience, it is rarer to find a really happy person in a circle of millionaires than among vagabonds.

For every minute, the future is becoming the past.

Progress is man’s ability to complicate simplicity.

I also believe that when one dies, one may wake up to the reality that proves that time does not exist.

I don’t believe in war as a solution to any kind of conflict, nor do I believe in heroism on the battlefield because I have never seen any.

Therefore, I feel convinced that any political picture can be changed to suit the needs of the powers that be.

Civilization grew in the beginning from the minute that we had communication – particularly communication by sea that enabled people to get inspiration and ideas from each other and to exchange basic raw materials.

FOTO Thor Heyerdahl: frase celebre da Kon-Tiki
Thor Heyerdahl: frase celebre da Kon-Tiki

"Fu sull'isola di Pasqua che per la prima volta notai il ruolo che aveva ricoperto l'imbarcazione di giunchi nello sviluppo dei viaggi per mare e nell'espansione della civiltà sui mari del mondo"

— Thor Heyerdahl