ROMA – Lo Sciopero Rai di mercoledi’ 11 giugno provochera’ possibili variazioni alla programmazione radio televisiva. E’ stata la stessa la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo italiana, a spiegare la situazione in una nota che la nornale programmazione televisiva nella giornata di mercoledì 11 giugno 2014 “potrebbe subire delle modifiche e le edizioni dei telegiornali e dei notiziari radiofonici potrebbero andare in onda in forma ridotta”.

Lo sciopero dei lavoratori dipendenti Rai e’ stato proclamato dai sindacati Slc-Cgil, Uilcom-Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater e

Libersind-Confsal su tutto il territorio nazionale per la giornata dell’11 giugno. Prima di incrociare le braccia, i lavoratori aderenti ai sindacati sopra menzionati, hanno promosso assemblee dei lavorator in tutte le sedi Rai, con il sindacato Slc-Cgil che ha lanciato su Facebook l’evento “Per non spegnere il servizio pubblico, accendiamo le piazze“.