LOS ANGELES – Uggie, il cane di razza Jack Russell, sinonimo di premio Oscar per il film “The Artist”, è diventato il primo cane a lasciare le sue impronte a Hollywood, di fronte al teatro cinese di Grauman.

“Vestito” con un papillon nero, Uggie ha affondato le zampe nel cemento durante una cerimonia che ha segnato anche il suo ritiro dal cinema.

Uggie, età 10 anni, che ha colpito il pubblico come spalla dell’attore francese Jean Dujardin nel film “The Artist”, da ora in poi apparirà solo in eventi di beneficenza, secondo le dichiarazioni del suo addestratore, Omar von Muller.

Tutti pensano che io sia un grande addestratore. Io non la penso così. Penso che lui sia un grande cane” ha detto l’addestratore di Uggie alla stampa durante la cerimonia dell’impronta della zampa, cogliendo l’occasione per ringraziare i fan su Facebook e i migliaia di seguaci su Twitter.

Girato in bianco e nero, il film muto del 2011 “The Artist“, ha vinto cinque Oscar, tra cui quello per il miglior film, nel mese di febbraio.

I fans del cane coprotagonista hanno indetto una campagna perché Uggie fosse nominato per un proprio Academy Award, ma i cani non possono essere ammessi alla competizione ai sensi delle norme che dicono che i premi possono andare solo agli esseri umani.

Uggie, che ha “recitato” anche in “Water for Elephants”, è divenuto celebre in tutto il mondo dopo il successo di “The Artist”. Ha vinto il premio 2011 Palm Dog al Festival di Cannes a maggio e il premio Collare d’Oro a Los Angeles nel mese di febbraio.