Dopo i rumors che danno l’uscita del nuovo smartphone iPhone 5 di casa Apple per quest’estate, arrivano altre notizie dal mondo della Casa di Cupertino. I guai arrivano dalla querela di Motorola e da un rapporto pubblicato dal New York Times con il quale si scava sui rapporti tra Apple e la Foxcomm, la fabbrica asiatica di componenti tecnologici tristemente famosa per i numerosi casi di suicidi.

I guai di Apple si riferiscono ai danni alla sua immagine dovuti ai rapporti con Foxconn, lo stabilimento dove viene prodotto l’iPhone, l’iPad, l’iPod e tanti altri prodotti Apple. Foxconn, oltre ad una esplosione dove morirono 4 persone e oltre una settantina di feriti, ha dovuto fare i conti con il caso di avvelenamento di 137 dipendenti causato da una sostanza chimica

tossica utilizzata per pulire gli schermi degli iPhone.

Non ultimo la questione dello struttamento del lavoro minorile. Questo e i continuti problemi riscontrati sui modelli iPhone, soprattutto quelli dell’iPhone 4S e’ al centro dell’articolo inchiesta apparso sul noto quotidiano americano e che non fara’ sicuramente piacere in casa Apple, in vista della prossima uscita in estate del tanto atteso iPhone 5. Ma poi… sara’ vera questa voce?