Juventus Torino 1-1: Higuain pareggia al 92'. Rimandata la Festa Scudetto

Il derby della Mole è finito sul risutalto di 1-1. Per il Toro la soddisfazione di interrompere la serie di 33 vittorie consecutive allo Stadium. Partita caratterizzata da un grande agonismo e che ha visto andare in vantaggio il Torino con Ljaijc su un perfetto calcio di punizione al 52′. La Juve ha raggiunto il pareggio solamente nel finale, al 92′, con il solito Higuain. I granata hanno giocato quasi tutto il secondo tempo in 10 a seguito dell’espulsione di Acquah, ma hanno lottato e mostrato grande personalità al cospetto della capolista. Festa scudetto rimandata per la Juventus, che raggiunge quota 85 punti e si porta a +8 sul Napoli. Domani sera Milan-Roma con i giallorossi a 10 punti. E domenica prossima si gioca Roma-Juventus.

Risultato Juventus Torino primo tempo 0-0

All’intervallo Juventus e Torino sono ferme sullo 0-0, con la panchina della Juve che potrebbe formare un’altra squadra stellare. Partita giocata su buoni ritmi che ha visto occasioni da ambo le parti. I bianconeri vanno vicini al gol con Benatia, che colpisce la traversa, e con Dybala, che si fa parare da Hart un tiro da pochi passi, su azione iniziata da un efficace Bonucci che annulla Belotti. Il Torino risponde con Belotti e Ljajic, che in entrambi i casi sparano alto da buona posizione. Ripresa aperta a qualsiasi risultato meglio però la Juventus.

Ampio turn-over di Allegri che lascia in panchina Buffon, Chiellini, Pjanic, Marchisio, Higuain, Alex Sandro, Barzagli e Dani Alves, tra gli altri. Ecco le formazioni ufficiali del Derby della Mole del 6 maggio 2017.

Juventus (4-3-2-1): Neto; Lichtsteiner, Bonucci, Benatia, Asamoah; Sturaro, Khedira, Rincon; Cuadrado, Dybala, Mandzukic. In panchina: Buffon, Audero, Chiellini, Pjanic, Marchisio, Higuain, Alex Sandro, Mattiello, Barzagli, Lemina, Dani Alves, Mandragora. Allenatore: Allegri.

Torino (4-2-3-1): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Molinaro; Acquah, Baselli; Iago Falque, Ljajic, Boyè; Belotti. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Carlao, Maxi Lopez, Benassi, Gustafson, Valdifiori, Iturbe, Obi, Barreca, Lukic. Allenatore: Mihajlovic.

Diretta streaming del Derby Juventus Torino

Secondo anticipo odierno del 35esimo turno di Serie A, quattro partite al termine. Inizio alle ore 20:45 di oggi sabato 6 maggio 2017. La Vecchia Signora è davanti al primo match point per aggiudicarsi iil sesto scudetto consecutivo. 9 punti di vantaggio sulla seconda, la Roma, che domenica sera giocherà a San Siro contro il Milan e poi domenica 14 maggio lo scontro diretto Roma-Juve. Vediamo le ultime notizie sul match e nello specifico dove vedere la partita in tv con le possibili alternative per vedere Juventus Torino streaming gratis.

Prima di raccontarvi cosa hanno detto i due allenatori in conferenza stampa, vi ricordiamo che la Juventus ha vinto tutti e quattro i derby di Serie A giocati allo Stadium, segnando otto reti nel parziale. La Juventus, inoltre, in casa ha allungato la striscia record a 33 successi consecutivi, nei quali ha subito solo 11 gol. Vincendo anche le ultime due gare interne (Juventus-Torino di oggi e Juventus-Crotone di domenica 21 maggio) i bianconeri possono eguagliare un loro primato. Potrebbero chiudere cioè, come nel 2013/14, un intero campionato raccogliendo tutti i punti disponibili nelle gare casalinghe.

Sinisa Mihajlovic alla vigilia della sfida con la Juventus. “Il fatto che il derby arrivi dopo solo due giorni dalla ricorrenza di Superga ci può dare uno stimolo in più per fare una grande partita. Per noi Superga rappresenta il passato e il presente, corpo, anima, sangue, radici e bandiera: una memoria da onorare. Per molti che non conoscono cosa sia il Toro, questa è solo retorica. Ma io credo che il Toro, quando scende in campo, lo fa con la sua storia. Domani penso che sarà così. Ci sarà anche il Grande Torino. Non vuol dire che vinceremo, perché incontriamo la squadra più forte d’Italia e forse d’Europa. Ma lotteremo, questo sì. La Juventus non ha punti deboli, lo sta dimostrando anche in Europa, ha la porta inviolata anche in Champions con la difesa più forte del mondo”.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus. “Del Derby la città deve andare fiera, ma per essere così serve che i tifosi si comportino bene. Di fronte a tragedie come Superga non ci sono né bandiere, né colori, ma solo grande rispetto. Per noi domani è una partita importante perché è un derby e perché vale lo scudetto”.

Se la Juventus vincesse il derby di Torino…

E la Roma non vincesse contro il Milan, i bianconeri festeggerebbero lo scudetto già domenica sera. Un successo sui granata abbinato alla sconfitta della Roma porterebbe a un +12 (+10 in caso di pareggio dei giallorossi a San Siro). Mancando solo tre partite, la squadra di Spalletti potrebbe fare al massimo 9 punti, essendo impossibilitata a raggiungere la squadra di Allegri. Sempre a patto che la Juve vinca, il risultato del Napoli sarebbe del tutto irrilevante. La squadra di Sarri, infatti, anche in caso di vittoria sabato contro il Cagliari, rimarrebbe a -10 punti con soli 9 punti conquistabili nei successivi tre turni di Serie A.

Juventus Torino Streaming: le ultimissime sulle formazioni

Le ultime notizie di Juventus Torino sono concentrate nelle parole di Allegri: “Gioca Neto (al posto di Buffon, ndr). Le scelte sono un problema, oggi farò allenamento e vedrò. Abbiamo tre partite in sei giorni, ma ho giocatori che mi permettono di cambiare come accaduto negli ultimi tre mesi. In difesa giocherà Bonucci. Gli attaccanti sono quelli”.

Mihajlovic dovrebbe affidarsi al 4-2-3-1, con Zappacosta e uno tra Molinaro e Avelar sulle fasce, con la coppia Moretti-Rossettini al centro. In mezzo al campo spazio a Baselli e Acquah, mentre alle spalle di Belotti dovrebbero agire Iturbe, in ballottaggio con l’argentino Boyé, oltre a Ljajic e Iago Falque.

Juventus (4-2-3-1): Neto; Lichtsteiner, Benatia, Bonucci, Asamoah; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore Allegri. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pjaca, Rugani.

Torino (4-2-3-1): Hart; Zappacosta, Moretti, Rossettini, Avelar; Baselli, Acquah; Iago Falque, Ljalic, Boyè; Belotti. Allenatore Mihajlović. Squalificati: nessuno. Indisponibili: De Silvestri.

Arbitro: Paolo Valeri della sezione AIA di Roma 2, alla sua prima stracittadina torinese dopo aver arbitrato quest’anno molti “big match” di campionato.

Diretta Juventus Torino, le cose da sapere sulla partita

Negli ultimi cinque derby di Torino di campionato entrambe le squadre hanno trovato la via del gol: quattro successi bianconeri e uno granata. Questa è la prima volta in Serie A che si gioca un derby di Torino dopo la 34ª giornata: l’ultimo invece giocato nel mese di maggio risale al 1989 e terminò 0-0.

La Juventus potrebbe diventare la prima squadra italiana della storia a vincere sei Scudetti consecutivi e per il terzo anno di fila potrebbe laurearsi campione con almeno tre giornate ancora da giocare.

Torino imbattuto da 6 giornate (2V, 4N). I granata non rimangono senza perdere per 7 turni di fila in A da marzo 2015. Il Torino è la formazione che ha segnato più gol con cross in questa Serie A (18) e la Juventus ha subito quattro degli ultimi 10 gol in campionato in questo modo.

Con il gol di Dani Alves all’Atalanta sono diventati 31 i gol bianconeri in questo campionato segnati da nuovi arrivi, almeno sette in più rispetto a qualsiasi altra formazione. Pjanic è, al pari di Berardi, uno dei due giocatori ad aver fornito almeno 6 assist in ognuno degli ultimi 4 campionati di A. Gonzalo Higuaín ha segnato sei gol in sette sfide di Serie A contro il Torino, tra cui tre nelle ultime due sfide ai granata. Belotti ha giocato due gare da titolare in A contro la Juve, entrambe nel derby, e ha segnato in tutte e due le circostanze.

Juventus Torino Streaming: dove vedere Diretta Live Tv gratis

Diretta Juventus Torino a partire dalle ore 20:45 di oggi sabato 6 maggio 2017 sui canali digitali di Premium Sport, Sky Sport 1, Sky Super Calcio, Sky Calcio 1, anche in HD, dopo Napoli-Cagliari. Match fruibile in streaming calcio gratis (per gli abbonati) con Sky Go e con Premium Play, servizi on-demand per seguire le partite di calcio streaming su iPhone, iPad, Android o Samsung Apps e quindi smartphone, tablet e pc. Now TV per tutti, a pagamento. Juventus Torino non viene trasmessa in chiaro.

Ve lo ricordate il gol di Cuadrado al 94′ nel derby dell’ottobre 2015?

Dove vedere Juventus Torino streaming gratis

Le alternative per vedere il match. Viene trasmesso anche in live streaming su YouTube Live, Facebook Video, Periscope e via web links gratis inclusi nel raccoglitore internet di Rojadirecta in VPN (info qui). In ogni caso, oltre a TarjetaRojaOnline, cercando su Yahoo! Bing o Google la parola chiave “Juventus Torino Streaming Gratis“. I motori di ricerca vi mostreranno tutti i risultati con i siti web dove vedere la partita gratis online. Radiocronaca di Juventus Torino su Radio Rai 1 in diretta streaming.