USA: FDA autorizza Vaccino Covid-19 monodose Johnson & Johnson

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha concesso questo sabato un’autorizzazione di emergenza per l’uso del vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla società farmaceutica Johnson & Johnson. Il vaccino richiede solo una dose e potrebbe iniziare ad essere utilizzato dall’inizio della prossima settimana.

La decisione arriva dopo il voto unanime del comitato consultivo della FDA sui vaccini e sui prodotti biologici correlati questo venerdì per l’uso di questo vaccino negli adulti, che diventa il terzo a raggiungere il paese nordamericano insieme a quelli sviluppati da Moderna e Pfizer-BioNTech. Si ritiene che Johnson & Johnson abbia soddisfatto tutti i criteri stabiliti dallo scorso anno per garantire che possa produrre il vaccino in modo coerente e sicuro.

Il tasso di efficacia di questo nuovo vaccino è di circa il 72% e l’85% nelle forme gravi della malattia. Nel frattempo, il vaccino Pfizer e quello di Moderna hanno mostrato un’efficacia rispettivamente del 95% e del 94,1%.

“Non farti prendere dal gioco dei numeri, perché è davvero un buon vaccino e ciò di cui abbiamo bisogno sono quanti più buoni vaccini possibili”, ha detto il principale epidemiologo statunitense, Anthony Fauci.

L’annuncio di questo nuovo farmaco arriva in un momento in cui il declino dei casi di COVID-19 negli Stati Uniti sembra essersi fermato e milioni di persone rimangono in lista di attesa per essere vaccinate.

La società statunitense aveva promesso di spedire quasi quattro milioni di dosi non appena la FDA avesse autorizzato la distribuzione e altri 16 milioni di dosi entro la fine di marzo. Inoltre, prevede di fornire al paese 100 milioni di dosi entro la fine di giugno. Questa quantità, unita ai 600 milioni di dosi dei vaccini prodotti da Moderna e Pfizer-BioNTech, potrebbe diventare sufficiente per coprire l’intera popolazione adulta.