Miguel Bosé: Video Petrella su Facebook e chiamata alla Resistenza contro Mascherina Anti-Covid.

Miguel Bosé è tornato alla ribalta in queste ore per aver diffuso un video (virale) del dottor Roberto Petrella, un ex ginecologo di Teramo (radiato dall’Albo dei Medici e ormai in pnesione), che ha esposto il suo pensiero in merito al coronavirus. L’artista, che aveva attaccato anche Bill Gates Coronavirus e Tecnologia 5g, ha dato molto di cui parlare per quanto riguarda la sua posizione riguardo alle misure che sono state prese in Spagna per affrontare lo scoppio del Covid-19.

In queste ultime ore, Miguel Bosé ha convocato i suoi seguaci a una manifestazione per far parte della “resistenza” contro le nuove misure attuate dal governo del presidente Pedro Sánchez Pérez-Castejón e ha criticato il fatto di avere solo un’ora per incontrarsi a la Plaza Colón di Madrid.

“Solo un’ora, cioè dalle 6 alle 7 del pomeriggio. Con la quale ci vedremo tutti lì. Rilassati, se vedi uno strano movimento, non farti coinvolgere, siamo tranquilli, andrà tutto bene … Io sono la resistenza“.

La pubblicazione ha fatto eco sui social network, dove l’attrice Paty Navidad ha mostrato il suo sostegno indicando di essere a favore di questa manifestazione.

Il 14 agosto, ha caricato un video in cui ha iniziato il suo movimento con la canzone “Revolution” dei Beatles, dove ha mostrato la sua opposizione all’uso di maschere obbligatorie. Quindi ha chiesto che i partecipanti a questa manifestazione indossassero una maschera per inviare un messaggio scritto su di essa in modo che diventasse una tendenza.

“Siamo totalmente in disaccordo con l’obbligo di indossare una maschera in ogni momento e in tutti i luoghi pubblici (anche se sei solo). Ci sembra una misura sproporzionata senza giustificazione scientifica … Usiamo la maschera come uno striscione”.

Tuttavia, lo stesso materiale, contraddittoriamente, si legge che per non provocare scontri con le forze dell’ordine e quindi non additarli come causa di un nuovo focolaio, ha chiesto a chi volesse farlo di indossare la maschera.

Non è la prima volta che l’interprete di canzoni come “Amante Bandido” e “Morena Mía” utilizza i social network per rendere chiaro il suo disaccordo con le azioni per affrontare la

pandemia coronavirus.

Il 9 giugno, ha accusato la società farmaceutica GAVI (l’alleanza per la vaccinazione tra l’Organizzazione mondiale della sanità, l’UNICEF e la Banca mondiale) di allearsi con Bill Gates e sua moglie Melinda per generare vaccini falliti che potrebbero colpire i bambini, che sono venduti come la migliore difesa contro il virus.

Per rafforzare la sua teoria, ha fornito come esempio paesi come l’India, dove si è diffusa la voce che l’informatico avesse finanziato un vaccino che ha provocato la malattia in 1200 bambini.

Il musicista 64enne ha nuovamente attaccato il magnate americano in un secondo tweet, in quell’occasione ha accusato Gates di voler impiantare microchip nelle persone attraverso i vaccini contro il Coronavirus, con l’intento di controllare il mondo attraverso il 5G e ha affermato che il governo spagnolo è complice del piano.

ESCUCHAD Y DIFUNDID. AHÍ ESTÁ LA VERDAD !!! Rápido porque lo borran!

Publiée par Miguel Bosé sur Vendredi 14 août 2020