COVID-19 non è un virus, è un esosoma influenzato dalla contaminazione elettromagnetica.

Coronavirus vs 5G: è in atto uno scontro d’informazione a livello mondiale. Allo stesso tempo in cui ci viene imposta la tecnologia 5G, vengono pubblicati numerosi studi scientifici che avvertono degli effetti negativi dell’inquinamento elettromagnetico sulla salute. E’ chiaro che c’è qualcosa che non va.

Sebbene, ci siano più ricerche sui possibili effetti delle radiofrequenze a microonde che hanno trovato effetti dannosi, compresi gli effetti sul sistema immunitario. A questo interrogativo non c’è ancora una prova definitiva scientificamente provata: esiste vermente una relazione causale tra l’emergere del nuovo coronavirus responsabile della malattia COVID 19 e la presenza del 5G?

L’inquinamento indebolisce il sistema immunitario.

È l’inquinamento che indebolisce il sistema immunitario e, di conseguenza, le persone muoiono per varie cause, compresa l’influenza stagionale, e tutte le morti sono etichettate come coronavirus. Il messaggio lanciato dalla “Plataforma Ciudadana QAE” in Spagna non può essere più chiaro [fonte link].

Ricercatori e scienziati come Magda Havas, Annie Sasco, Alfonso Balmori o Ceferino Maestú, che hanno partecipato a una conferenza scientifica a Segovia, hanno avvertito che la tecnologia 5G sarebbe stata accompagnata da un aumento di una varietà di patologie, dall’infertilità alle malattie neurologiche e al cancro.

È una truffa. E peggiorerà, perché distogliendo la nostra attenzione dalle vere cause, il problema peggiorerà. Quando il 5G sarà completamente dispiegato sulla Terra e nello spazio, centinaia di milioni di persone moriranno e un’altra pandemia verrà incolpata. Non è un virus, è un’arma elettromagnetica” hanno indicato nella presentazione.

È la contaminazione (fracking, scie chimiche, glifosato, additivi tossici negli alimenti, medicine e vaccini, ecc.) E soprattutto la contaminazione elettromagnetica (telefoni cellulari, wi-fi, ecc.), che è l’elemento chiave poiché è responsabile della sua trasmissione dall’atmosfera, abbassando il pH del corpo e indebolendo così il sistema immunitario.

Abbassando il pH, la solubilità dell’ossigeno nel corpo viene notevolmente ridotta. La cellula ha bisogno di ossigeno, alcalinità e sostanze nutritive, alcune delle quali sono oligoelementi, presenti nell’acqua di mare (terapia di René Quinton).

Un pH acido provoca ipertensione, diabete, cancro, malattie cardiache e consente la proliferazione di tutti i tipi di agenti patogeni. Arthur Firstenberg, nel suo libro The Invisible Rainbow (L’Arcobaleno Invisibile), dimostra che questi “fattori di rischio” sono causati da campi elettromagnetici artificiali. [Scarica il libro qui]

Un sistema immunitario sano può far fronte a qualsiasi virus.

Secondo Rudolf Steiner, i virus non sono nemmeno patogeni presenti nell’ambiente, ma particelle innocue escrete dalle cellule per recuperare dall’avvelenamento, incluso l’avvelenamento elettromagnetico, chiamato esosoma, che la cellula rilascia sotto stress, fisico, psicologico o elettromagnetico .

I virologi convenzionali ammettono che i coronavirus sono molto comuni e abbastanza innocui. È assurdo che collassino il sistema sanitario, a meno che non funzioni. Due terzi delle persone hanno coronavirus in piccole quantità innocue e risultano positivi ai test PCR del coronavirus che, anche escludendo la contaminazione, non rilevano quale variante è o in quale quantità, cioè se la carica virale, che non viene misurata, è sufficiente per provocare la malattia. In realtà, il Covid-19 è un esosoma.

Disinformazione per permettere alla malattia di avanzare.

Affinché il male continui e progredisca, è essenziale essere ignorati delle vere cause e dei veri responsabili dei problemi, incolpando capri espiatori di ogni tipo. I sintomi, le conseguenze, vengono combattuti, invece di attaccare le cause dei problemi, in modo che continuino e peggiorino. Il male e le bugie sono due facce della stessa medaglia, l’una non può esistere senza l’altra.

Ci convincono che il bene è cattivo e il cattivo è buono, che il vero è falso e che il falso è vero, in modo che noi stessi possiamo peggiorare le cose, credendo di fare la cosa giusta, come con la quarantena controproducente, che espone ancora più persone al wi-fi e ai cellulari mentre vengono privati dal sole di cui hanno bisogno per sintetizzare la vitamina D3, necessaria per il loro sistema immunitario.

Siamo sottoposti a più inquinamento elettromagnetico.

Migliaia di bambini che dovrebbero studiare a scuola ora hanno un telefono cellulare in mano giocando in modo virtuale. Siamo sottoposti a più inquinamento elettromagnetico. Continuiamo a contribuire a far ammalare la società fin dalla tenera età.

Perchè la tecnologia 5G è tanto nociva al corpo umano.

E peggiorerà. È il nuovo 5G che sta facendo ammalare le persone, in Cina, Europa e Stati Uniti. La frequenza 60GHz di 5G è assorbita dagli atomi di ossigeno del nostro corpo, impedendo loro di legarsi ad altri atomi e molecole, come l’emoglobina o la clorofilla. In questo modo i tessuti viventi soffocano.

Esistono già satelliti che coprono l’intera Terra con il 5G e altre decine di migliaia verranno lanciate quest’anno e il prossimo. Con il nostro consenso, controllano i media, le università, l’istruzione, le banche, le religioni, i governi, le società, le organizzazioni internazionali, le mafie, i servizi di intelligence, tutto ciò che detta ciò in cui dobbiamo credere, pensare, dire e fare.

Leggi David Icke, perché senza un po’ di verità finiremo tutti all’inferno per chiedere applausi per la griglia. Questo percorso conduce, attraverso la dittatura mondiale, alla fine della specie umana come la conosciamo, alla sua trasformazione in qualcos’altro, compatibile con il deserto tossico e radioattivo che stanno creando. Il male e le bugie possono e progrediranno indefinitamente, ma il corpo umano può resistere solo fino a un certo punto.

Non si rendono davvero conto che, sotto il nostro naso, con una bugia e un’arma elettromagnetica, ci stanno derubando del mondo, della gioia, del futuro, della libertà e della vita?

Qualcuno si rende conto che le soluzioni proposte, la quarantena, la connettività wireless, i disinfettanti tossici, i vaccini sono controproducenti?

Pensi davvero che questo finirà bene? Pensi davvero che riacquisterai la libertà che avevi? Assolutamente no. Forse con un po’ di fortuna ne recupereranno una frazione ora ma, dal momento che funziona, ci saranno più “pandemie“, ogni volta peggio.

I nazisti di nuovo. Ancora una volta la dittatura.

Come per le Falkland, tutti ripetono sempre la stessa cosa, tutti accettano di essere trascinati al macello, tutti ipnotizzati.

Nessuno parla di nient’altro. Per il presunto “infetto” locale con Coronavirus, nessuno indaga su altri fattori di rischio: distanza dalla propria abitazione al più vicino telefono cellulare, dieta, farmaci che assumono, vaccini che hanno ricevuto.

Qualcuno capisce davvero il livello ridicolo di tutto questo clamore isterico, esagerato, delirante e iper-promosso da un virus che non esiste?

È una farsa, una truffa.

Questo è il tipico umorismo satanista. Senza dignità o intelligenza, il patetico essere umano obbedisce e si arrende senza combattere. Una specie del genere non merita di sopravvivere. Come dice il giornalista italiano Roberto Quaglia nel suo video Sbalorditive coincidenze, se continuiamo così, l’umanità meriterà il Premio Darwin per le specie che si estinguono per la loro stupidità.

Se si preoccupano così tanto delle persone, perché non hanno potenziato il sistema immunitario delle persone in modo da non morire di “influenza”?

Presto, le aziende elettriche inizieranno a utilizzare la tecnologia 5G per connettersi ai loro contatori intelligenti, che gestiscono le loro frequenze radio attraverso tutti i cavi elettrici nelle case, raggiungendo ogni spina della casa. Anche quando dormi, il 5G funzionerà e inquinerà a breve la tua camera da letto.

Le emissioni di 5G stanno stimolando l’attuale pandemia di coronavirus COVID-19.

In recenti dichiarazioni del Dr. Emeritus di Biochimica dell’Università di Washington, D Martin L Pall, ha affermato con enfasi che le emissioni di 5G stanno stimolando l’attuale pandemia di coronavirus (COVID-19).

Pertanto, una misura di salute urgente sarebbe quella di scollegare i trasmettitori di antenne 5G e più in particolare i relè di trasmissione cellulare situati vicino alle nostre case, scuole, luoghi di lavoro, luoghi di culto e ospedali. Lo ha dichiarato nel suo rapporto pubblicato il mese scorso.

La principale causa di morte correlata all’epidemia di COVID-19 è la polmonite e ciascuno dei cinque effetti sopra menzionati svolge, precisamente e con certezza, un ruolo nello sviluppo della polmonite. Pertanto, ciascuno di questi effetti aumenterà sostanzialmente la percentuale di decessi attribuiti a questa epidemia.

È abbastanza plausibile che le radiazioni 5G aumentino significativamente il terreno dell’epidemia ma anche il tasso di mortalità delle persone infette. Secondo il Dr Martin Pall sarebbe auspicabile collegare tutte queste convergenze ai risultati di ulteriori ricerche sui pericoli e sugli effetti dell’esposizione al 5G.


Biografia della fonte: