Europei, in Semifinale sarà Italia-Spagna: 2-1 al Belgio del Ranking, infortunio Spinazzola

DIRETTA CALCIO EUROPEI – L’Italia vince sul favorito (secondo il Ranking) Belgio con il risultato di 2-1maturato nel primo tempo, e approda in semifinale (a Wembley) dove incontrerà la Spagna (martedì sera) che nel pomeriggio ha eliminato ai rigore la Svizzera.

Barella porta in vantaggio gli Azzurri al 31’, a poco dal termine della prima frazione raddoppia Lorenzo Insigne con uno dei suoi soliti e stupendi gol a rientrare, ma nel recupero Lukaku accorcia su rigore (molto dubbio) concesso per fallo di Di Lorenzo su Doku. Nella ripresa grande equilibrio anche se l’Italia fa la partita. Leonardo Spinazzola prima salva un gol e poi, purtroppo si fa male al 79′: sfortunato il giocatore della Roma che è costretto esce in barella piangendo dal dolore al ginocchio sinitro.

BELGIO-ITALIA risultato esatto finale 1-2

Marcatori gol: 31′ Barella (I), 44′ Lorenzo Insigne (I); 45’+2′ rigore Lukaku (B)

BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Meunier (dal 69’ Chadly, e dal 73’ Praet), Tielemans (dal 69’ Mertens), Witsel, T Hazard; De Bruyne, Doku; Lukaku. CT Martinez.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola (dal 79’ Emerson); Barella, Jorginho, Verratti (dal 74’ Cristante); Chiesa (dal 90’ Toloi), Ciro Immobile (dal 74’ Belotti), Lorenzo Insigne (dal 79’ Berardi). CT Roberto Mancini.

Arbitro: Slavko Vincic (Slovenia). Ammoniti: Verratti (I), Tielemans (B).


Rojadirecta Belgio-Italia Streaming Diretta TV.

Dove vedere Belgio Italia streaming live e diretta tvItalia e Belgio si affrontano all’Allianz Arena di Monaco di Baviera, in Germania, nel secondo quarto di finale degli Europei di calcio Euro 2020 per un posto nella storia degli Europei. Si giocherà oggi venerdì 2 luglio 2021 con calcio d’inizio alle ore 21:00 italiane.

Con entrambe le squadre vittoriose nelle ultime 14 partite dei Campionati Europei UEFA (qualificazioni comprese), chi vincerà la sfida alla Football Arena Munich stabilirà un nuovo record nella competizione dato che attualmente il record è condiviso con la Germania.

Mentre l’Italia ha vinto 14 dei 22 precedenti contro il Belgio, comprese le partite delle fasi a gironi di EURO 2000 e 2016, i belgi hanno vinto l’unico precedente EURO nei quarti di finale, ovvero nel 1972 quando sono arrivati al terzo posto. Entrambe hanno vinto il proprio girone di EURO 2020 a punteggio pieno. Dopo il primo posto nel Gruppo A, l’Italia agli ottavi ha sofferto ma alla fine ha battuto l’Austria 2-1 ai supplementari (il 26 giugno a Wembley).

l Belgio invece dopo aver vinto il Gruppo B ha eliminato i campioni in carica del Portogallo vincendo 1-0 a Siviglia il giorno successivo. Le due squadre sono uscite ai quarti di finale a EURO 2016. La vincente di questa sfida affronterà una tra Svizzera e Spagna in semifinale il 6 luglio a Wembley. Scopri dove vedere Belgio-Italia streaming gratis e direttatv.

Dove vedere Belgio Italia streaming gratis e diretta tv

La diretta tv di Belgio Italia questa sera alle ore 21:00 italiane viene trasmessa in chiaro su Rai 1 (visibile anche in HD sul canale 501) e in streaming gratis online per tutti su Rai Play (link www.raiplay.it). La partita è disponibile anche su Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport (Canale 251 Satellite). Streaming Gratis per gli abbonati su SkyGo (link skygo.sky.it), a pagamento per tutti con NOW. Telecronaca di Andrea Marinozzi, commento di Fernando Orsi. Inviato Matteo Barzaghi.

Le formazioni ufficiali di Belgio Italia

BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Meunier, Tielemans, Witsel, T Hazard; Doku, De Bruyne; Lukaku. Allenatore Martinez. A disposizione in panchina: Kaminski, Sels, Boyata, Denayer, Praet, Trossard, Doku, Batshuayi, Benteke, E Hazard, Carrasco, Dendoncker.

ITALIA (4-3-3): G. Donnarumma; Di Lorenzo, Leo Bonucci, Giorgio Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne. Allenatore Roberto Mancini. A disposizione in panchina: Sirigu, Meret, Emerson, Acerbi, Toloi, Locatelli, Pessina, Bernardeschi, Cristante, Berardi, Belotti, Raspadori.

ARBITRO: Slavko Vincic (Slovenia). Guardalinee: Klancnik e Kovacic. Quarto Uomo: Rapallini (Argentina). VAR: Dankert (Germania). AVAR: Fritz (Germania), Gittelmann (Germania), Gil (Polonia).

Precedenti di Belgio Italia

Il bilancio del Belgio in 22 precedenti contro l’Italia è V4 P4 S14; in gare ufficiali invece è V1 P2 S3.

L’ultima partita tra le due squadre è stata nella fase a gironi di UEFA EURO 2016, quando le reti di Emanuele Giaccherini (32′) e Graziano Pellè (90’+3′) hanno regalato la vittoria per 2-0 all’Italia di Antonio Conte nella prima giornata ai danni del Belgio di Marc Wilmots nella cornice di Lione. Grazie anche a questo risultato, gli Azzurri sono arrivati primi nel Gruppo E con sei punti come il Belgio passato però come secondo. Dieci giocatori di questo Belgio hanno giocato quell’incontro mentre appena tre dell’Italia sono presenti a UEFA EURO 2020.

Quello è stato il terzo incontro in una fase finale EURO dopo uno 0-0 del 1980 a Torino che ha permesso al Beglio di qualificarsi in finale a spese dei padroni di casa, e una vittoria per 2-0 dell’Italia a Bruxelles con le reti di Francesco Totti e Stefano Fiore nella fase a gironi di UEFA EURO 2000 che ha contribuito all’eliminazione della nazione co-organizzatrice.

L’ultima amichevole – la prima da maggio 2008 – si è giocata a novembre 2015, quando il Belgio ha vinto 3-1 in rimonta contro l’Italia a Bruxelles. Jan Vertonghen, Kevin De Bruyne e Michy Batshuayi sono andati in gol per i padroni di casa dopo la rete iniziale di Antonio Candreva.

L’unica vittoria in partite ufficiali del Belgio contro l’Italia è stata nei quarti di finale dei Campionati Europei UEFA del 1972. In quell’occasione i belgi hanno vinto 2-1 a Bruxelles dopo un pareggio a reti bianche a Milano, eliminando i campioni in carica.

Statistiche Belgio in Europa

Il Belgio è alla seconda partecipazione consecutiva a una fase finale dei Campionati Europei UEFA, la sesta in totale. Il miglior piazzamento dei diavoli rossi risale al 1980, quando sono stati sconfitti in finale per 2-1 dalla Germania Ovest a Roma. Nel 2016, il Belgio è tornato a giocare una fase finale di EURO dopo l’ultima esperienza da nazione co-organizzatrice insieme all’Olanda nel 2000. La squadra allenata da Wilmots è arrivata seconda nel Gruppo E, ha travolto l’Ungheria per 4-0 agli ottavi (vittoria più larga di sempre a EURO) e ha perso 3-1 ai quarti contro il Galles.

Stavolta, la squadra di Martínez ha vinto tutte e dieci le gare di qualificazione, piazzandosi al primo posto nel Gruppo I e portando a otto il numero di nazioni che hanno raggiunto la fase finale vincendo tutte le partite di qualificazione.

Anche l’Italia è riuscita in questa impresa nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020. Delle sei che in passato hanno vinto tutte le gare di qualificazione, tuttavia, solo la Spagna si è poi aggiudicata il torneo (nel 2012).

La vittoria del 10 ottobre 2019 per 9-0 contro San Marino è la più larga di sempre del Belgio ai Campionati Europei UEFA. Il Belgio ha avuto il miglior attacco delle qualificazioni con 40 gol in dieci partite, segnando con 15 giocatori diversi. I diavoli rossi hanno subito appena tre gol, miglior difesa insieme alla Turchia.

Eden Hazard e Kevin De Bruyne hanno confezionato sette assist nelle qualificazioni, meno solo dell’olandese Memphis Depay (otto). Hazard ha segnato cinque gol, De Bruyne quattro; Romelu Lukaku ha totalizzato sette gol e quattro assist.

A UEFA EURO 2020, il Belgio ha centrato la 14esima vittoria consecutiva nella competizione battendo Russia (3-0) e Finlandia (2-0) a San Pietroburgo e la Danimarca per 2-1 in rimonta a Copenhagen, vincendo il Gruppo B con sei punti di vantaggio, prima di battere 1-0 il Portogallo allo stadio La Cartuja Seville grazie a un gol di Thorgan Hazard al 42′.

Il successo del 1972 contro l’Italia è l’unica vittoria del Belgio nei quarti di finale EURO; i belgi hanno perso con l’Olanda nel 1976 (0-5 t, 1-2 c) e Galles nel 2016 (1-3). Questa è la prima partita del Belgio alla Football Arena Munich e appena la seconda nella città dopo uno 0-0 in amichevole contro la Germania Ovest nel settembre 1982.

Il bilancio del Belgio in Germania è V2 P3 S9, l’ultima trasferta è stata una sconfitta per 3-1 nelle qualificazioni a UEFA EURO 2012 (Düsseldorf – ottobre 2011). L’ultima vittoria in Germania è stato un 2-1 di marzo 1983 contro la Germania Est nelle qualificazioni ai Campionati Europei UEFA a Lipsia.

Statistiche EURO dell’Italia

Questa è la decima fase finale di EURO per l’Italia, la settima consecutiva dopo la mancata qualificazione del 1992 in Svezia. Solo due volte gli Azzurri non sono riusciti a superare la fase a gironi, nel 1996 e nel 2004, mentre nel 2016 sono arrivati ai quarti di finale.

L’Italia ha vinto i Campionati Europei UEFA del 1968 in casa ed è stata due volte vicecampione – nel 2000 e 2012. La squadra di Roberto Mancini ha vinto tutte e dieci le gare di qualificazione ed è arrivata prima nel Gruppo J, portando a otto il numero di squadre che sono riuscite in questa impresa. Il 3-0 in trasferta contro la Bosnia-Erzegovina nella penultima gara di qualificazione è stata la decima vittoria consecutiva dell’Italia – prima volta nella sua storia che è riuscita in questa impresa.

Gli Azzurri hanno vinto l’11esima partita consecutiva con il 9-1 interno contro l’Armenia nell’ultima sfida di qualificazione, prima volta che hanno segnato nove gol in una partita dall’agosto 1948. Sul taccuino dei marcatori sono finiti sette giocatori diversi: anche questo è stato un nuovo record nazionale. L’Italia non aveva mai segnato tre gol in una fase finale di EURO prima di questa edizione, riuscendoci due volte nelle prime due partite contro Turchia e Svizzera (3-0 all’Olimpico di Roma). Quindi, ha blindato il primo posto nel Gruppo A con un 1-0 sul Galles.

L’Italia ha poi battuto l’Austria a Londra negli ottavi di finale grazie ai gol nei supplementari di Federico Chiesa (95′) e Matteo Pessina (105′), entrambi entrati dalla panchina. Con questa vittoria salgono a quattro le qualificazioni consecutive degli Azzurri ai quarti di finale EURO. Il bilancio attuale dell’Italia nelle partite a eliminazione diretta della fase finale di EURO è V8 S6.

La sconfitta del 1972 col Belgio è una delle tre ai quarti di finale EURO. Le altre sono state entrambe ai rigori: contro la Spagna nel 2008 e contro la Germania nel 2016. Gli Azzurri hanno battuto la Bulgaria nel 1968 (2-3 t, 2-0 c), la Romania nel 2000 (2-0) e l’Inghilterra nel 2012 (0-0, 4-2 rig.), raggiungendo la finale in tutte e tre le edizioni. Questa è la seconda partita dell’Italia alla Football Arena Munich, dopo l’amichevole persa per 4-1 contro la Germania a marzo 2016. Quella è stata la seconda partita nella città dopo la vittoria per 3-1 all’Olympiastadion nella fase a gironi del Mondiale FIFA 1974.

Il bilancio complessivo dell’Italia in Germania è V16 P9 S7, con l’ultima partita persa nel 2016. Gli Azzurri hanno vinto la Coppa del Mondo del 2006 proprio in Germania, giocando due partite ad Amburgo, una ad Hannover e due a Kaiserslautern prima di battere 2-0 i padroni di casa in semifinale dopo i supplementari a Dortmund, e la Francia in finale dopo i rigori all’Olympiastadion di Berlino.

Il bilancio degli Azzurri nel Mondiale del 2006 è stato di V5 P2; nell’edizione del 1974 nella Germania Ovest il bilancio è stato V1 P1 S1, dove ha battuto 3-1 Haiti all’Olympiastadion di Monaco, prima di due partite a Stoccarda. Nella stessa cornice l’Italia è uscita in semifinale nei Campionati Europei UEFA 1988 perdendo 2-0 contro l’Unione Sovietica; il bilancio dell’Italia nell’ex Germania Ovest è stato V2 P1 S1.