Europei, Italia agli ottavi di finale: 3-0 anche alla Svizzera, doppietta Locatelli

DIRETTA EUROPEI – La doppietta di Manuel Locatelli ha portato a due vittorie su due per l’Italia che si è qualificata dal Gruppo A con un impressionante 3-0 sulla Svizzera allo Stadio Olimpico di Roma.

L’Italia, ormai imbattuta da 29 partite, parte bene e si ritaglia la prima occasione al decimo minuto quando Leonardo Spinazzola trova la testa di Ciro Immobile, ma l’attaccante può solo cenno di traverso sul cross.

Gli Azzurri pensavano di essere passati in vantaggio al 18′ quando Giorgio Chiellini aveva segnato su calcio d’angolo di Lorenzo Insigne. Il gol è stato però annullato per un fallo di mano contro il capitano azzurro, sostituito poco dopo da Francesco Acerbi un problema muscolare. Colpiscono però al 26′, quando Domenico Berardi, lanciato al volo da Locatelli, si infila sulla destra prima di servire nuovamente Locatelli, che da distanza ravvicinata segna a porta vuota.

L’Italia raddoppia al 52′ quando Locatelli, su assist di Barella, con il suo sinistro calcia brillantemente la palla alle spalle di Yann Sommer nell’angolino basso dal limite dell’area. Svizzera vicino al gol passata l’ora di gioco, ma Gianluigi Donnarumma ha sventato il sostituto Steven Zuber dall’interno dell’area piccola.

L’Italia ha poi sigillato il risultato a pochi minuti dal termine quando Ciro Immobile, su assist di Toloi, ha calciato da fuori area battendo ancora una volta Sommer che non è stato capace di toccare la palla che si è infilata alle sue spalle dietro l’angolo.

La squadra di Roberto Mancini ha mantenuto la porta inviolata per dieci volte di fila (10 clean sheet): l’ultima volta che gli Azzurri non avevano subito reti per 10 incontri consecutivi era stata tra novembre 1989 e giugno 1990. Si assicurerà il primo posto nel girone se eviterà la sconfitta nell’ultima partita contro Galles. Per la Svizzera decisiva la sfida con la Turchia.

Man of the Match: Manuel Locatelli (Italia).

ITALIA-SVIZZERA risultato esatto finale 3-0

Marcatori gol: 26′ e 52′ Locatelli (I), 89′ Ciro Immobile (I).

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini (24′ Acerbi), Spinazzola; Barella (87′ Cristante), Jorginho, Locatelli (86′ Pessina); Berardi (70′ Toloi), Immobile, Insigne (69′ Chiesa). CT Mancini.

Svizzera (3-4-2-1): Sommer; Elvedi, Schär (57′ Zuber), Akanji; Mbabu (58′ Widmer), Freuler (84′ Sow), Xhaka, Ricardo Rodriguez; Shaqiri (76′ Vargas), Embolo; Seferovic (46′ Gavranovic). CT Petkovic.

Arbitro: Sergej Karasaev (Russia). Ammonito: Embolo.

Guarda il video highlights qui.

Le statistiche post-partita

  • Escludendo le amichevoli, l’Italia è imbattuta nelle ultime 58 partite giocate sul territorio nazionale: 45 vittorie e 13 pareggi (ultima sconfitta 08/09/1999 contro la Danimarca.
  • L’Italia ha vinto ognuna delle ultime due partite con un margine di 3+ gol, tante volte quante nelle precedenti 94 partite tra Europei e Mondiali.
  • A 23 anni, 159 giorni, Manuel Locatelli è il più giovane marcatore a Euro 2020 e il più giovane per l’Italia agli Europei da giugno 2012 – Mario Balotelli (21 anni 321 giorni).
  • Manuel Locatelli ha trovato il gol con l’unico tiro nello specchio visto nel primo tempo di Italia-Svizzera.
  • Manuel Locatelli ha segnato più gol stasera (due) rispetto alle precedenti 11 partite con l’Italia (uno).
  • Manuel Locatelli ha segnato la sua prima doppietta tra club e Nazionale.
  • Manuel Locatelli è il terzo giocatore capace di segnare una doppietta con l’Italia agli Europei: Pierluigi Casiraghi v Russia (EURO 1996) e Mario Balotelli v Germania (EURO 2012).
  • 10 clean sheet di fila: l’ultima volta che gli Azzurri non avevano subito reti per 10 incontri consecutivi era stata tra novembre 1989 e giugno 1990.

Ciro Immobile nel dopo partita di Italia-Svizzera

“Ci tengo a dedicare questa vittoria, insieme a tutti i miei compagni, ai due angeli di Ardea, Daniel e David. Ci stringiamo attorno alla famiglia, se avessimo potuto, avremmo voluto partecipare ai funerali. Stiamo ancora a raccontare cose che non devono succedere. E’ doveroso mandare un abbraccio ovunque essi siano. E’ un lutto devastante e quello che potevamo fare in campo lo abbiamo fatto”.

Manuel Locatelli al termine della partita

“Cosa c’è nella gara di stasera? C’è tanto lavoro e determinazione, sono felice e orgoglioso, faccio parte di un gruppo fantastico. Per me è stato fondamentale essere qui, forse l’anno scorso non ci sarei stato. Il primo gol è stato bellissimo, mi ha fatto l’assist il mio amico Domenico. Lo dedico alla mia fidanzata e alla mia famiglia, il secondo a tutti gli italiani che hanno sofferto e stanno soffrendo per questa pandemia, speriamo di regalare loro tante emozioni. Inoltre Sky mi ha portato fortuna perché li ho segnati dopo le foto e l’intervista che mi avete fatto. Di solito io non accompagno l’azione, ero galvanizzato dal lancio per Berardi, avevo un pizzico di follia. Cosa aspettarmi dal futuro? Non so, non voglio fare troppi viaggi con la testa, ora voglio solo godermi questo Europeo”.

Mancini: “Vittoria strameritata”, la dedica

“La Svizzera è una squadra forte, è stata una partita durissima ma lo sapevamo, potevamo anche fare gol prima, a volte abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio. Abbiamo sofferto quando c’era da soffrire ma alla fine è stata una vittoria strameritata. L’abbiamo vinta quando abbiamo pensato di volerla vincere a tutti i costi, all’inizio abbiamo avuto un po’ di difficoltà, ma era una partita difficile, la seconda in 5 giorni, con un gran caldo, non era semplice davvero. Una dedica? A tutti gli italiani e a tutte quelli che stanno soffrendo”.


Aggiornamento Italia Svizzera streaming live e diretta tv. Con un gol di Locatelli al 26′ l’Italia conduce 1-0 al termine del primo tempo all’Olimpico nella sfida contro la Svizzera per la 2a giornata del Gruppo A degli Europei di calcio Euro 2020.

Molto bella l’azione che ha portato al gol gli Azzurri con la stupenda intesa di due giocatori del Sassuolo: Berardi lanciato in profondità di prima dallo stesso Locatelli si lancia in area e quando arriva a fondo campo crossa al centro dove Locatelli taglia tutta la difesa e può fare altro che appoggiare in rete.

In precedenza rete annullata all’Italia per fallo di mano di Chiellini. Il capitano degli Azzurri costretto a uscire qualche minuto dopo per un problema muscolare: dentro Acerbi.

Nella seconda parte della prima frazione ancora Italia pericolosa con Spinazzola e Immobile.


Rojadirecta ITALIA Svizzera Streaming Gratis Diretta RAI TV Europei di calcio.

Aggiornamento Italia Svizzera streaming live e diretta tv. Ecco le formazioni ufficiali della sfida delle 21 all’Olimpico.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne. Allenatore Mancini.

SVIZZERA (3-4-2-1): Sommer; Elvedi, Shar, Akanji; Mbabu, Freuler, Xhaka, Ricardo Rodriguez; Shaqiri, Embolo; Seferovic. Allenatore Petkovic.

Questo è il primo incontro tra Italia e Svizzera agli Europei. Tuttavia, le due squadre hanno precedenti in due grandi tornei internazionali: ai Mondiali del 1954 (la Svizzera – squadra ospitante – ha vinto entrambe le partite: nella fase a gironi e uno spareggio) e ai Mondiali del 1962 (l’Italia vinse 3-0 in Cile, nella fase a gironi).


Rojadirecta ITALIA Svizzera Streaming Gratis Diretta RAI TV Europei di calcio.

Dove vedere Italia Svizzera streaming live e diretta tv. La Nazionale azzurra di Roberto Mancini affronta la Svizzera allenata dal commissario tecnico Petkovic nel secondo match del Girone A degli Europei di calcio Euro 2020. Calcio d’inizio oggi mercoledì 16 giugno 2021 alle ore 21 italiane allo stadio Olimpico di Roma.

Dopo la vittoria sulla Turchia per 3-0, gli Azzurri guidano la classifica con 3 punti. Gli Azzurri arrivano a questa sfida cavalcando una serie di 28 risultati utili consecutivi (23 vittorie e 5 pareggi nel parziale). Questa è la seconda migliore serie positiva nella storia della Nazionale: al 1° posto le 30 gare senza sconfitta di Vittorio Pozzo tra il 1935 e il 1939, terza quella di Marcello Lippi (25) tra il 2004 e il 2006. La miglior serie della storia è quella della Spagna con 35 risultati utili consecutivi tra il 2007 e il 2009.

Dove vedere Italia Svizzera streaming gratis e diretta tv

La diretta tv di Italia Svizzera questa sera alle ore 21:00 italiane viene trasmessa in chiaro su Rai 1 (visibile anche in HD sul canale 501) e in streaming gratis online per tutti su Rai Play (link www.raiplay.it). La partita è disponibile anche su Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport (Canale 251 Satellite). Streaming Gratis per gli abbonati su SkyGo (link skygo.sky.it).

Le probabili formazioni di Italia Svizzera

Il tecnico della Nazionale Roberto Mancini a poche ore dal fischio d’inizio: “Noi contro la Svizzera vogliamo vincere, sappiamo che sarà una partita dura e che dipenderà molto da noi. È organizzata, fisicamente forte con giocatori molto pericolosi, è poi è al 12° posto del ranking e dunque ora il livello è più alto”.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne. Allenatore Roberto Mancini.

SVIZZERA (3-4-2-1): Sommer; Elvedi, Schär, Akanji; Mbabu, Freuler, Xhaka, Rodriguez; Embolo, Shaqiri; Seferovic. Allenatore Petkovic.

Arbitro: Sergei Karasev (Russia). Assistenti Igor Demeshko e Maksim Gavrilin. Quarto uomo l’inglese Michael Oliver. VAR: il tedesco Bastian Dankert. I suoi assistenti saranno i connazionali Marco Fritz e Christian Gittelmann, e il polacco Pawel Gil.

Rojadirecta Italia-Svizzera Streaming Gratis Rai Play Diretta Rai TV.

Sono 58 i precedenti tra Italia e Svizzera, con il bilancio complessivo favorevole agli azzurri: 28 vittorie, 22 pareggi e 8 sconfitte. Le due squadre però non si sono mai affrontate agli Europei, e hanno giocato solamente tre volte ai Mondiali: due nel ’54 (con entrambe le vittorie degli elvetici) e una nel ’62, con il 3-0 per gli azzurri ai gironi. Nelle ultime 3 sfide tra le due squadre sono arrivati altrettanti pareggi: 1-1, 0-0 e 1-1 in amichevole tra il 2006 e il 2010. Pur essendosi incrociate in tante occasioni, dunque, Italia e Svizzera non giocano contro da undici anni. Gli elvetici non battono la nostra nazionale dal primo maggio 1993, match di qualificazioni ai mondiali: da quel momento quattro vittorie azzurre e altrettanti pareggi.