Aumentano le vendite dei dischi di Cranberries e Dolores O'Riordan dopo la sua morte

L’industria musicale ha ricevuto senza dubbio un duro colpo lunedì, dopo la morte di Dolores O’Riordan, leader, vocalist e compositrice della band irlandese The Cranberries. Tuttavia, la commercializzazione digitale dei loro dischi ha avuto un effetto contrario, perché il loro consumo è aumentato drasticamente.

Gli album di The Cranberries e le opere da solista di Dolores O’Riordan hanno preso il sopravvento sulle classifiche di vendita di album e canzoni su Amazon. In effetti, le vendite dell’album Something Else sono aumentate del 913,350%, secondo il portale TMZ.

Le melodie delle loro cnzoni occupano anche le altre 4 prime posizioni delle tendenze della vendita di dischi, con un aumento del 147,552% per Are You Listening?, 107,520% per Everybody Else is Doing it, 93,781% per To the Faithful Departed e 77,096% per Wake Up and Smell The coffe.

Dolores O’Riordan è morta all’età di 46 anni, improvvisamente a Londra, in Inghilterra, dove stava lavorando a nuovi contenuti musicali. La polizia britannica aveva detto che la morte della cantante non aveva alcuna spiegazione.

Per adesso solo ipotesi per via della sua tormentata vita. Per la risposta definitiva si dovrà aspettare la pubblicazione dell’autopsia che sarà resa pubblica il prossimo 3 aprile.