Twitch garantirà un reddito minimo mensile ai creatori

Twitch, la popolare piattaforma di live streaming di proprietà di Amazon, vuole continuare ad avere la fiducia dei creatori di contenuti, lanciando ora la possibilità di poter contare su un importo minimo sicuro al mese di entrate pubblicitarie.

E lo farà attraverso l’arrivo del nuovo Ads Incentive Program, o AIP, che per ora sarà a disposizione di una serie di creator selezionati, tra creator partner e affiliati, che se scelti, riceveranno una notifica nel form di un’offerta, che possono accettare, e otterranno un importo fisso mensile personalizzato che addebiteranno purché trasmettano un numero minimo di ore mensili.

Per concentrarsi maggiormente sui contenuti futuri

In sostanza, la riscossione di questo importo fisso minimo non sarà la stessa per tutti i creatori che per ora potrebbero far parte del programma, poiché ci saranno variazioni a seconda di ciascun creatore. L’idea, in fondo, è che i creatori si concentrino meno sulla gestione degli annunci, garantendo loro un minimo di entrate regolari, e più sulla creazione di contenuti per i loro stream.

Come fanno notare: “Un reddito affidabile e prevedibile è importante per gli streamer e la gestione degli annunci può essere una seccatura che richiede tempo alla creazione di contenuti.

Niente più congetture quando si tratta di pagamenti mensili degli annunci. Niente più pasticci con i tempi degli annunci pubblicitari“.

Oltre al reddito minimo garantito, una sorta di reddito di base universale, i creator potranno guadagnare di più in base alle ore aggiuntive di trasmissione che effettuano durante il mese, avendo tutta la gestione a portata di mano attraverso il pannello di Ad Management.

Guardando avanti: “Queste offerte sono solo l’inizio di questo programma. Speriamo di migliorare questa esperienza nel tempo per rendere la vita più facile ai creatori”.

Questo è un altro caso dell’importanza che i creatori di contenuti stanno assumendo sulle piattaforme social Internet, uno dei bastioni per i quali le piattaforme social, come Twitch, cercano di garantire l’esistenza di nuovi contenuti che consentano loro di attrarre un numero maggiore di persone.