Tennis: Djokovic non giocherà Indian Wells e Miami

Il tennista serbo Novak Djokovic ha annunciato mercoledì, tramite il suo account Twitter, che, nonostante il suo nome sia apparso nel sorteggio dell’Indian Wells Masters 1000, non parteciperà alla competizione a causa delle restrizioni di viaggio imposte dalle autorità alle persone non vaccinate contro il covid-19, motivo per cui non giocherà nemmeno gli ATP Miami Open.

“Sapevo che era improbabile che avrei potuto viaggiare. I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno confermato che i regolamenti non cambieranno, quindi non potrò giocare negli Stati Uniti.

In bocca al lupo a chi gioca in questi grandi tornei”, ha scritto l’atleta nel suo post su twitter.

In ottemperanza alle misure sanitarie in vigore negli USA dallo scorso novembre, tutti i non cittadini sono tenuti a presentare un certificato di vaccinazione contro il coronavirus per poter entrare nel Paese nordamericano.

Lo stato di vaccinazione di Djokovic gli è già costato la partecipazione ad alcuni dei tornei più importanti del tour ATP di quest’anno, come il Roland Garros, giocato a Parigi, o l’Australian Open, che ha perso quando è stato espulso dal Paese dopo la cancellazione del suo visto.