rossetti chanel armani contaminanti metallici

I rossetti dei famosi marchi Chanel, Giorgio Armani ed Estee Lauder sono tra quelli che contengono contaminanti metallici, ha avvertito lunedì l’Hong Kong Consumer Council, secondo il South China Morning Post.

L’entità ha analizzato circa 30 marche di rossetti, tinte per labbra e rossetti liquidi disponibili a Hong Kong e ha scoperto che il 60% di essi contiene alti livelli di cobalto, mentre il 40% contiene alti livelli di nichel. Entrambe le sostanze sono allergeni e possono causare irritazione della pelle, che si manifesta con desquamazione, screpolature, gonfiore, bruciore ed eruzione cutanea.

Durante i test, l’agenzia ha rilevato livelli elevati di uno o due metalli nei prodotti delle marche Giorgio Armani, Estee Lauder, Bobbi Brown, Make Up Forever, MAC, Lancome, Ettusais e NARS. Allo stesso tempo, livelli elevati di un tipo simile di metallo sono stati trovati anche nei campioni di rossetto di L’Oreal Paris, Chanel, Tom Ford e Charlotte Tilbury.

A questo proposito, l’Hong Kong Consumer Council ha osservato che il livello raccomandato di metalli pesanti allergenici è di 1 milligrammo per 1 kg. Tuttavia, i rossetti Pure Color Cream di Estee Lauder, Lustreglass di MAC, così come i rossetti di Chanel e Giorgio Armani hanno superato questo livello.

Inoltre, il consiglio ha avvertito che nell’80% dei prodotti testati sono stati rilevati idrocarburi saturi di olio minerale (MOSH). Pertanto, il test ha rivelato che nove rossetti contengono livelli di MOSH che superano gli standard stabiliti da Cosmetics Europe e dall’Organizzazione europea dei consumatori.

Secondo i media di Hong Kong, i MOSH possono accumularsi nei tessuti del corpo umano, inclusi fegato, milza e linfonodi, ma non sono ancora stati collegati a problemi di salute a lungo termine.

L’Hong Kong Consumer Council ha rivelato che tra tutti i prodotti labbra testati, Dior Refillable Hydrating Shine Lipstick ha ottenuto i risultati migliori nel test, dimostrandosi privo di metalli allergenici o sostanze oleose minerali.

Il Consiglio raccomanda ai produttori di prestare particolare attenzione alle materie prime che potrebbero contenere metalli pesanti allergenici e alle loro concentrazioni, e di sforzarsi di non utilizzare materie prime che contengono metalli pesanti allergenici o di ridurre al minimo l’uso di tali ingredienti nella misura del possibile“, ha detto l’agenzia.

Da parte loro, i rappresentanti delle aziende Ettusais, NARS, Lancome e Giorgio Armani hanno respinto le conclusioni dell’ente di Hong Kong e hanno affermato che i loro prodotti sono sicuri e conformi agli standard globali. Allo stesso tempo, il marchio di lusso Chanel ha assicurato che la composizione dei suoi cosmetici è conforme agli standard locali e ha superato tutti i test necessari prima di essere commercializzati.

Nel frattempo, il fornitore di prodotti Make Up Forever ha affermato che prenderà in considerazione la possibilità di ridurre al minimo le sostanze che causano allergie e di aggiungere date di scadenza alla confezione.