Principe Harry parla sull'origine del Coronavirus.

In una lettera pubblicata nel rapporto annuale dell’organizzazione African Parks, il principe Harry commenta che l’origine della pandemia di coronavirus Covid-19: “potrebbe essere collegata all’attività umana”.

“Attualmente stiamo attraversando una crisi di estinzione di massa e ora una pandemia globale che ci ha scosso fino al midollo e ha portato il mondo a un punto morto”, dice il duca di Sussex nella lettera pubblicata nel rapporto dell’organizzazione che presiede.

A suo avviso, mentre nella prima crisi “la scienza ha tutto chiaro” e solo “abbiamo probabilmente un decennio per correggere il corso”, con la pandemia, sebbene ci sia ancora molto da sapere “alcune prove suggeriscono che

l’origine del virus potrebbe essere legato al nostro sfruttamento della natura“.

Nella sua lettera, il principe esprime la sua speranza per il cambiamento delle società moderne attraverso iniziative come i parchi africani, che cerca di preservare la natura del continente africano. E sottolinea:

Da quando sono diventato padre, sento ancora più pressioni per garantire che possiamo dare ai nostri figli il futuro che meritano, un futuro che non viene loro sottratto, un futuro pieno di possibilità e opportunità”.