Prezzi Record nel Metaverso per comprare terreno virtuale

Un appezzamento di terreno che esiste solo in un mondo virtuale è stato venduto per la cifra record di 2,4 milioni di dollari in criptovalute. L’acquirente, la società di investimento di criptovalute Tokens.com, afferma che l’immobile si trova in Decentraland, un ambiente virtuale, parte di un cosiddetto “metaverso” che è in fase di sviluppo da parte di diverse aziende per offrire spazi digitali in cui gli utenti possono acquistare terreni, camminare, visitare edifici e comunicare con gli altri tramite avatar.

Decetraland utilizza la tecnologia blockchain, un sistema decentralizzato di blocchi di dati che funge da base per bitcoin e molte altre criptovalute. In questo ambiente virtuale, lotti virtuali di terra e altri “beni” vengono venduti sotto forma di token non fungibili (NFT), che sono risorse digitali che non sono reciprocamente intercambiabili, pretendendo così di avere un valore da collezione.

Quest’anno ha visto aumenti esorbitanti del valore di questi tipi di attività.

Gli investitori in progetti crypto, attratti dal crescente interesse in questo settore nascente, acquistano terreni e oggetti virtuali in Decentraland utilizzando la loro criptovaluta nativa MANA, che attualmente viene scambiata a quasi 4 dollari.

Il suddetto appezzamento di terreno è stato acquistato questo lunedì per 618.000 MANA, pari a 2.428.740 dollari al momento dell’acquisizione. Reuters ha confermato il record della transazione sul mercato NFT OpenSea. Il terreno in questione, acquisito tramite Metaverse Group (una sussidiaria di Tokens.com), si trova nel distretto di “Fashion Street” e sarà utilizzato per ospitare eventi di moda digitale e vendere abbigliamento virtuale per avatar.

Il lotto è composto da 116 lotti, ciascuno di 4,9 mq, per un totale di 566 mq.

MANA è cresciuto del 400% in un mese, dopo che Facebook ha annunciato il cambio di nome in Meta, che si inserisce nei piani dell’azienda per sviluppare i propri progetti metaverso.