Facebook cambia nome, è ufficiale: ribatezzato in META

Facebook ha annunciato questo giovedì di aver ufficialmente cambiato nome e opererà con il nome Meta, come confermato dal co-fondatore della società statunitense Mark Zuckerberg.

Il cambio, annunciato durante la conferenza annuale degli sviluppatori, cerca di riflettere il nuovo approccio dell’azienda che lavora alla costruzione del suo metaverso.

“Ora ci vedono come una società di social media”, ha detto Zuckerberg, osservando che il vecchio nome non riflette più tutto ciò che fa l’azienda. “Ma nel nostro DNA siamo un’azienda che costruisce tecnologia per connettere le persone”, ha aggiunto.

“Il metaverso sembrerà un ibrido delle attuali esperienze sociali online, a volte ridimensionato in tre dimensioni o proiettato sul mondo fisico. Renderà possibile condividere esperienze immersive con altre persone anche quando non possono stare insieme, e fare cose insieme che non potevano fare nel mondo fisico”, spiega l’azienda in un comunicato in merito.

Cosa si potrà fare con Meta

In tal senso, Zuckerberg ha spiegato durante la presentazione che nel metaverso sarà possibile lavorare da casa e, allo stesso tempo, essere in ufficio sotto forma di avatar. Inoltre, gli utenti potranno giocare o fare sport con i propri amici, anche se lontani.

Secondo il co-fondatore del gigante della tecnologia, il metaverso consentirà alle persone di rinunciare agli schermi e sperimentare l’effetto della presenza nella realtà virtuale.

Facebook cambia nome, è ufficiale: ribatezzato in META

Secondo le stime di Zuckerberg, il “metaverso” raggiungerà 1 miliardo di persone nel prossimo decennio. Spera inoltre che il nuovo ecosistema contribuisca a creare “milioni” di posti di lavoro.

Il miliardario ha precisato che il cambio di nome non riguarderà i servizi di proprietà dell’azienda (Messenger, WhatsApp, Instagram).

Sebbene il metaverso sia ancora molto lontano dall’essere una realtà pienamente funzionante, alcuni dei suoi componenti sono già pronti.

Famiglia Horizon

Uno di questi è Horizon Home, che consente di organizzare riunioni con gli amici, guardare video o interagire insieme in videogiochi e altre applicazioni utilizzando gli occhiali per realtà virtuale VR Oculus Quest. Spiega la società:

“Finora si chiamava Home solo perché l’esperienza non era social. Presto potrai invitare i tuoi amici a unirsi a te in Horizon Home, dove potrai uscire, guardare video e partecipare a giochi e applicazioni insieme”.

Horizon Home fa parte del sistema di progetto Horizon, di cui fa parte Horizon Worlds, ora accessibile in beta, Horizon Workrooms, creato per lavorare in uffici virtuali e Horizon Venues, che consente l’accesso a tutti i tipi di eventi live (concerti, partite sportive, ecc.) da casa.

Chiamate in VR da Messenger

La società ha annunciato che quest’anno introdurrà una nuova funzionalità nel suo Messenger che consentirà agli utenti di effettuare chiamate audio tramite VR “da qualsiasi piattaforma abilitata per Messenger” per, ad esempio, fare viaggi con i propri amici “verso destinazioni VR”.