marvel pantera nera wakanda forever

Il momento tanto atteso dell’anno è finalmente arrivato per i fan del Marvel Cinematic Universe (UCM): Black Panther: Wakanda Forever è ora disponibile nelle sale e introduce una nuova super eroina che prende il posto di T’Challa (Chadwick Boseman) come Pantera Nera.

Il seguito di Black Panther (2018) ci riporta nel regno di Wakanda. Lì, la regina Ramonda (Angela Bassett), Shuri (Letitia Wright), M’Baku (Winston Duke), Okoye (Danai Gurira) e la Dora Milaje (inclusa Florence Kasumba) affrontano una nuova minaccia mentre duellano per la morte del re T’Challa.

Una nazione sottomarina nascosta è stata portata alla luce dalle azioni degli Stati Uniti nelle profondità dell’oceano.

Alla ricerca di alleati, i Talokan scatenano il caos su Wakanda, spingendo una nuova Pantera Nera a sorgere.

Chi è la nuova Pantera Nera?

La nuova Black Panther è Shuri, la sorella minore di T’Challa. Assume il ruolo di Black Panther dopo aver ricreato artificialmente l’erba del cuore con cui entra in contatto con gli antenati e le viene dato il mantello di Black Panther.

Dopo la morte di sua madre, la regina Ramonda, Shuri decide di prendere il posto di suo fratello per affrontare il nuovo cattivo Namor (Tenoch Huerta, messicano 41 anni) e riportare la pace in Wakanda.

Quali sono i nuovi poteri di Black Panther?

Shuri ha incorporato guanti supersonici nella sua tuta con i quali stordisce i talokanili, che sono sensibili ai suoni. In un attacco organizzato al popolo di Talokan e al loro governatore, abbiamo potuto vedere Black Panther in azione, che conserva anche la forza, l’agilità, la resistenza e la velocità tipiche del supereroe.