DIRETTA GIRO: Caleb Ewan brucia Giacomo Nizzolo sul traguardo di Cattolica.

DIRETTA GIROCaleb Ewan brucia Giacomo Nizzolo (nuova Maglia Ciclamino) sul traguardo di Cattolica. L’australiano vince di forza una volata tiratissima e intasca il suo quarto successo sulle strade del Giro d’Italia. Alessandro De Marchi ha conservato la Maglia Rosa mentre la Maglia Azzurra Joe Dombrowski è arrivata attardata al traguardo a causa di una caduta ai -4 che ha coinvolto anche François Bidard e Mikel Landa, costretto al ritiro.

Quinta tappa partita da Modena, 177 km tutti pianeggianti, andatura lenta dopo le fatiche e il freddo di Sestola. A una sessantina di km dall’arrivo, provano la fuga Davide Gabburo e lo svizzero Simon Pellaud, il loro vantaggio sfiora al massimo i 2′. Ai -20 km si aggrega il francese Alexis Gougeard, ma il destino dei fuggitivi è segnato.

Domani giovedì 13 maggio si corre la frazione numero 6 della Corsa Rosa: la Grotte di Frasassi-Ascoli Piceno (San Giacomo) di 160 km con arrivo in salita.


Rojadirecta GIRO d’Italia 2021: Oggi Tappa 5 Partenza Modena Arrivo Cattolica Streaming Diretta su Rai TV | Ciclismo

Diretta Giro d’Italia 2021 streaming gratis tv. Si corre oggi mercoledì 12 maggio la 5a tappa della Corsa Rosa, giunta alla 104esima edizione: partenza Modena, arrivo Cattolica. Tappa assolutamente piatta che si svolge quasi interamente sulla statale n. 9 via Emilia. Si percorrono strade rettilinee e generalmente larghe. Da segnalare i numerosi attraversamenti cittadini con il loro corredo di rotatorie, spartitraffico e arredo urbano. Per un totale di 177 Km di una frazione che sarà trasmessa in diretta streaming Rai.

Ultimi chilometri > Ultimi chilometri all’interno della città. Si superano diverse rotatorie e con una serie di curve (3 sinistra e una destra) si raggiunge il rettilineo di arrivo, su asfalto, lungo circa 900 m.

Guarda la mappa con l’altimetria della tappa di oggi

Chi ha vinto la Tappa di ieri

Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates) ha vinto la 4a tappa del 104esimo Giro d’Italia, la Piacenza-Sestola di 187 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente i compagni di fuga Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) e Filippo Fiorelli (Bardiani CSF Faizane). Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) è il nuovo leader della classifica generale e indossa la Maglia Rosa.

Il vincitore di tappa Joseph Dombrowski, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato:

“Una giornata dura, non ero sicuro la fuga potesse arrivare ma quando ho visto che avevamo 6-7 minuti di vantaggio sul gruppo ho iniziato a crederci. Negli ultimi km della salita mi sentivo bene, allora ho deciso di allungare ed è andata bene!”.

La Maglia Rosa Alessandro De Marchi, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato:

“Ho iniziato a pensare di provare a prendere la Maglia Rosa due giorni fa ma non l’ho detto a nessuno. Oggi sapevo di dover attaccare al momento giusto e che non sarebbe stato facile. Un po’ di fortuna ci ha aiutato e adesso eccoci qui, in Rosa. Sono senza parole. Questa Maglia è il sogno d’infanzia di ogni corridore”.

LIVE! Dove vedere la tappa di oggi del Giro d’Italia streaming video e diretta tv

La tappa 5 di oggi mercoledì 12 maggio 2021, la Modena-Cattolica di 177 km, in diretta live

in chiaro e in tempo reale grazie al servizio online offerto da Rai.

Partenza gara trasmessa in diretta televisiva su Rai 2 ed Eurosport. Tutta la copertura Rai del Giro d’Italia si potrà vedere in diretta streaming da pc, tablet e smartphone, con l’applicazione Rai Play (link www.raiplay.it). Per chi è abbonato a Eurosport Player, la piattaforma online del canale, sarà possibile seguire le tappe del Giro d’Italia 2021 anche in streaming da pc, tablet e smartphone.

Planimetria tappa 5 Giro d'Italia 2021 12 maggio

Luoghi da scoprire nella tappa di oggi del Giro d’Italia

Modena

Città d’arte, terra di motori e del gusto, Modena è ricca di fascino e offre moltissime opportunità di visita. Modena rappresenta una realtà ricca di preziosi tesori che ama essere scoperta senza fretta, sorprendendo chi la visita con un magico intreccio di arte, gastronomia, musica e motori.  Situata tra i fiumi Secchia e Panaro, nel cuore dell’Emilia-Romagna, la città vanta un sito Patrimonio dell’Umanità Unesco (Duomo, Piazza Grande e Torre Ghirlandina) e si trova su un territorio che da sempre ha attirato ingegno e passione e che ha dato i natali a personaggi ammirati in tutto il mondo come Enzo Ferrari e Luciano Pavarotti. Modena è terra di motori, con grandi marchi come Ferrari, Maserati e Pagani, e di eccellenze enogastronomiche conosciute e apprezzate in tutto il mondo, una delle province italiane più ricche di prodotti a denominazione d’origine DOP e IGP, una destinazione perfetta per gli amanti della buona tavola.

Cattolica

Al confine tra Romagna e Marche, nell’insenatura naturale ai piedi del Monte San Bartolo, si adagia Cattolica, un borgo d’antica tradizione marinara e d’ospitalità, fondato nel 1271. Questa vocazione all’accoglienza, nata già in epoca romana, si è sviluppata nel Novecento quando le famiglie benestanti dell’Emilia costruirono qui i loro villini per le vacanze al mare, ed è proseguita nel dopoguerra incoronando Cattolica “Regina dell’Adriatico” per quello spirito dell’accoglienza tutto “made in Romagna”. La vocazione peschereccia rende la zona portuale il fiore all’occhiello della città, sempre in stretto rapporto con il borgo antico e la zona collinare: Cattolica infatti è il punto di inizio della Valconca, una terra ricca di storia e carattere, con i suoi borghi medioevali come Gradara, Montefiore Conca, Mondaino e Saludecio. Cattolica accoglie anche l’Acquario le Navi, il più grande acquario della costa adriatica.