Chris Froome ha vinto il 101° Giro d'Italia

Aggiornamento: Chris Froome ha vinto l’edizione 101 del Giro d’Italia. L’ultima tappa alpina e penultima della Corsa Rosa, Susa-Cervinia di 214 km, è stata vinta dal corridore spagnolo Mikel Nieve (Mitchelton – Scott) in solitaria. La gloria è andata per il fuoriclasse britannico che è arrivato settimo sul traguardo. Froome completa la sua bacheca realizzando un fantastico triplete e aggiungendo quest’ultimo trofeo ai 4 Tour de France e 1 Vuelta di Spagna. Niente da fare per l’olandese Dumoulin, campione l’anno scorso, che non è riuscito a trovare nelle gambe quell’energia per recuperare i 40″ di ritardo dalla maglia rosa.

***

Diretta Giro d’Italia 2018 in streaming oggi 26 maggio. Dopo l’incredibile impresa di Froome di ieri nella tappa con arrivo a Bardonecchia, si corre oggi la 20a tappa (penultima frazione) dell’edizione 101 della Corsa Rosa di ciclismo. Oltre a vestire la Maglia Rosa, Froome si è guadagnato anche la maglia azzurra vincendo tre dei quattro GPM di ieri. Quella di oggi è ancora una tappa di “Alta montagna con arrivo in salita”: partenza da Susa e arrivo in salita a Cervinia, di 214 km. In scena gli ultimi tre terribili Gran Premi della Montagna: Col Tsecore, Col Saint Pantaleon e Cervinia, come sempre, in diretta streaming Rai.

Contenere per chi è in vantaggio, attaccare per chi è in ritardo. Questi saranno gli obiettivi per gli uomini di classifica nell’ultima tappa di montagna del Giro d’Italia 2018, prima della sfilta a Roma di domani. E, del resto, lo spazio per i colpi di mano non manca, poichè, dopo poco meno 130 km pianeggianti, si affronteranno quasi 4000 metri di dislivello. Tre i GPM in programma, tutti di Prima Categoria: il Col Tsecore, durissimo nella parte finale, il Col de Saint Pantaleon (16,5 km di ascesa costante) e l’ultimo di Cervinia, dove i big spareranno le loro cartucce restanti.

Ultimi chilometri > tutti in ascesa. Il tratto più ripido si affronta poco prima e durante l’attraversamento del capoluogo comunale di Valtournenche. Ai 3 km la salita comincia a addolcirsi e dopo i 2000 m la pendenza media è del 1,4%. Rettilineo di arrivo di 450 m, largo 7 m al 4% su asfalto. Da segnalare negli ultimi 6 km la presenza di due gallerie illuminate. Guarda la mappa con l’altimetria.

Chi ha vinto l’ultima tappa del Giro d’Italia 2018, quella di venerdì 25 maggio.

Il corridore britannico Chris Froome (Team Sky) ha vinto in solitaria la 19q tappa del centunesimo Giro d’Italia, Venaria Reale-Bardonecchia di 185 km, dopo aver attaccato a 80 km dall’arrivo sul Colle delle Finestre. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Richard Carapaz (Movistar Team) e Thibaut Pinot (Groupama – FDJ). Yates crolla e in classifica si ritrova oggi con 35’42” di ritardo. Chris Froome (Team Sky) è la nuova Maglia Rosa (e anche Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna) di leader della classifica generale.

RISULTATO FINALE
1 – Chris Froome (Team Sky) – 185 km in 5h12’26”, media 35,527 km/h.
2 – Richard Carapaz (Movistar Team) a 3’00”.
3 – Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) a 3’07”.
4 – Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) a 3’12”.
5 – Tom Dumoulin (Team Sunweb) a 3’23”.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Chris Froome (Team Sky) in maglia rosa dopo 80h21’59”.
2 – Tom Dumoulin (Team Sunweb) a 40″.
3 – Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) a 4’17”.
4 – Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) a 4’57”.
5 – Richard Carapaz (Movistar Team) a 5’44”.
6 – Domenico Pozzovivo (Ita, Bahrain) a 8’03”.

Il vincitore e Maglia Rosa Chris Froome, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Non penso di aver mai attaccato a 80 km dal traguardo nella mia carriera, ho corso da solo e sono arrivato fino alla fine. La squadra ha fatto un lavoro fantastico per mettermi in condizione di farlo. Per prima cosa dovevamo sbarazzarci di Simon Yates e poi andare via da Tom Dumoulin. Per passare dal quarto al primo posto non potevo aspettare l’ultima salita. Il Colle delle Finestre era il posto perfetto per attaccare. Le strade sterrate mi ricordano l’Africa. C’è un’altra giornata difficile domani ma le gambe staranno sempre meglio man mano che la gara continua”.

Guarda gli highlights della 19a tappa corsa ieri.

Dove vedere la tappa di oggi del Giro d’Italia in diretta tv e live streaming video.

La tappa 20 di oggi sabato 26 maggio 2018, la Susa-Cervinia di 214 chilometri con arrivo in salita, in diretta live in chiaro e in tempo reale grazie al servizio online offerto da Rai che inizierà alle 12:15 su Rai Sport con Villaggio di partenza.

Alle 13:15 inizierà la diretta della tappa di oggi, che dalle 14:30 di trasferirà su Rai 2. Al termine della corsa andrà in onda Processo alla Tappa. La programmazione si concluderà alle 23 con Giro notte. Tutta la copertura Rai del Giro d’Italia si potrà vedere in diretta da pc, tablet e smartphone dall’applicazione o dal sito Rai Play.

Emozioni da vivere anche con le immagini in diretta tv trasmesse da EuroSport HD (accessibile per gli abbonati Sky e Mediaset Premium). Per chi è abbonato a Eurosport Player, la piattaforma online del canale, sarà possibile seguire le tappe del Giro d’Italia 2018 anche in streaming da pc, tablet e smartphone.