Cima Coppi rivoluziona il Giro d'Italia: Froome vince ed è maglia rosa, crollo Yates

Impresa, tappa e maglia rosa! Così il britannico Chris Froome vince alla grande la 19a tappa del Giro d’Italia 2018, con partenza da Venaria Reale e arrivo in salita a Bardonecchia sul Jafferau, diventando la nuova maglia rosa.

Partito con 3’22” di ritardo sulla maglia rosa Yates, un leggendario Chris Froome attacca all’inizio della scalata del Colle delle Finestre (Cima Coppi a quota 2178 m) e lascia tutti i protagonisti della Top 10 dietro di lui,

decretando il crollo di Simon Yates e di molti altri.

Al traguardo secondo Richard Carapaz e terzo Thibaut Pinot. L’olandese Dumoulin prova a star dietro ma arriva a 3’23”, mentre l’italiano Pozzovivo perde ben oltre 8 minuti. Yates crolla e ariva con 38’51” di ritardo.

Le parole a caldo del vincitore di tappa Chris Froome:

“Non ho mai fatto qualcosa del genere, mai attaccato da così lontano. Mi sentivo bene, sapevo di essere 3′ indietro, mancava tanta strada per il traguardo. Sapevo però che dovevo fare qualcosa di straordinario per vincere il Giro. Aspettare l’ultima salita per attaccare non era abbastanza. Ho voluto fare qualcosa di più pazzo. Sentivo buone gambe e ho visto che dietro avevano delle difficoltà”.