TOUR de France Diretta TV: Oggi Tappa 18 Alta montagna con arrivo in salita sulle Alpi. Analisi altimetria percorso, Video Streaming Rai

DIRETTA TOUR CICLISMOTappone Alpino con arrivo in salita oggi nella 104esima edizione della Grande Boucle. Si corre infatti la 18a tappa (4 al termine compresa quella odierna) del Tour de France 2017, la Briançon / Izoard, lunga 179,5 Km. Ce la farà Fabio Aru a recuperare dalla quarta posizione e avvicinarsi alla maglia gialla di Chris Froome?

La battaglia finale tra gli scalatori. Così potrebbe essere definita la 18a tappa della Grande Boucle, l’ultima a presentare le grandi montagne. Dopo una prima parte di frazione non durissima, si inizierà a fare sul serio con la scalata al Col de Vars (9,3 km al 7,5% di pendenza media) e al termine della discesa non ci sarà certo possibilità di riposare, perchè inizierà la salita finale verso l’Izoard. Si tratta di una ascesa Hors Categorie di 14,1 km al 7,1% di pendenza. Uno scenario che chiama i fuoriclasse all’azione!

Mappa / Percorso tappa 18 Tour de France 2017 di ciclismo

Altimetria 18a tappa Tour de France 2017 di ciclismo

DIRETTA Tour de France 2017 18a tappa, dove vederla in tv e streaming gratis

Potete vedere il Tour de France 2017 attraverso la grande copertura televisiva di Rai ed Eurosport. La diretta tv di questa 18a tappa, la Briançon / Izoard, lunga 179,5 Km, in diretta tv sui canali di Rai 3 (in chiaro), quelli di Rai Sport, quelli del digitale terrestre di Rai Sport DTT e quelli di Eurosport.

Se non avete un televisore potete seguire la 18a tappa del Tour de France 2017 di oggi 20 luglio in diretta video streaming live gratis sul sito Internet ufficiale di Rai Play (link) e a pagamento su Eurosport Player. Ricordiamo che Rojadirecta (raccoglitore internet di web links) è illegale in italia (info qui).

Chi ha vinto la tappa di ieri?

È stato lo sloveno Primoz Roglic (Lotto NL-Jumbo) a vincere la tappa 17 del Tour de France 2017, la La Mure-Serre Chevalier di 183 chilometri. Il britannico Chris Froome (Sky) mantiene la maglia gialla di leader della classifica generale, mentre Fabio Aru si è staccato dal gruppetto dei migliori nei pressi della vetta del Galibier e ora è quarto, scavalcato nella generale dal francese Romain Bardet e dal colombiano Rigoberto Uran.