Scioglimento ghiacci: Disgelo Artico pone a rischio le coste del Messico.

Uno studio sull’evoluzione dell’Antartide occidentale, pubblicato il 30 gennaio 2019 da Science Advances, sottolinea il rapido scioglimento del ghiacciaio Thwaites e le conseguenze che potrebbe portare al mare, non solo in Messico, ma in tutto il mondo.

Thwaites si trova all’interno di un settore dell’Artico non rivendicato da nessun paese. Sfocia nel mare Amundsen (in onore di Roald Amundsen, primo uomo a raggiungere il Polo Sud). Negli ultimi anni, la NASA ha seguito i cambiamenti di questo ghiacciaio via satellite, ed è stato in grado di registrare che il suo scioglimento è aumentato ad un ritmo accelerato negli ultimi tre anni.

Allerta NASA: gigantesco ghiacciaio in Antartide pronto al collasso.

L’altezza del disgelo è equivalente alla Torre Eiffel. Ora, un rapporto dell’Università Ibero-Americana di Città del Messico, scritto dal Dr Alfredo Sandoval Villalbazo, indica che la superficie della cavità del ghiacciaio in fusione presenta il doppio delle dimensioni della città di Manzanillo a Colima (Messico), ha l’altezza della Torre Eiffel e allo stesso tempo è equivalente a dodicimila volte la capacità dello stadio Azteca.

È iniziata una mini Era Glaciale sulla Terra, eravamo stati avvisati.

Nel caso in cui i ghiacciai vicino a Thwaites si uniscano a esso nel processo di fusione, il livello del mare potrebbe aumentare di 2,4 metri. Va notato che, grazie esclusivamente allo scioglimento di questo ghiacciaio, la crescita dei mari in tutto il mondo è aumentata del 4%. L’innalzamento del livello del mare potrebbe portare danni catastrofici nell’umanità, sarebbero state sommerse diverse isole abitate, oltre che diverse zone costiere sarebbero

scomparse.

Cambio climatico: Incredibile velocità della perdita di ghiaccio in Antartide.

Grazie a una mappa interattiva sviluppata da Climate Central, sappiamo che le aree gravemente colpite in Messico sarebbero le coste di Tabasco, Campeche e Quintana Roo.

Scioglimento ghiacci: Disgelo Artico pone a rischio le coste del Messico.

A causa del pericolo rappresentato da questa situazione, è stato deciso di effettuare spedizioni per integrare le informazioni satellitari e aumentare così l’accuratezza dei modelli matematici per prevedere l’evoluzione di questo e di altri ghiacciai.