Scandaloso calcio di rigore concesso alla Roma nel derby: Wallace non tocca Strootman

Uno scandaloso calcio di rigore concesso da Orsato ha permesso a De Rossi di firmare al 45′ il pareggio che fissa il risultato del primo tempo del derby Roma-Lazio sull’1-1. L’arbitro vede un presunto fallo di Wallace su Strootman, ma è un grosso abbaglio visto che il giocatore laziale non l’ha nemmeno toccato.

Strootman tira indietro la gamba dallo spavento ma non viene toccato e dalla moviola c’è la conferma. Orsato e l’addizionale di porta, probabilmente posizionati con un angolo visuale che ha fatto credere loro nel fallo commesso da Wallace, hanno “regalato” un rigore alla Roma. Strootman poteva anche dire che non era stato toccato, ma come sappiamo “l’occasione fa l’uomo ladro” e quindi si è tenuto il calcio di rigore.

Se ci fosse stata la VAR, questo rigore non sarebbe mai stato concesso.

La Roma è la squadra che ha beneficiato di più calci di rigore in questo campionato: ben 13 i penalty in favore dei giallorossi (11 concretizzati). Al 12′ la Lazio era passata in vantaggio con Keita su una dormita generale di tutta la difesa dei giallorossi.