Risultati amichevoli: Milan ottimo, Napoli sottotono, Juve ancora in vacanza (Saluti da Neymar)

CALCIO D’ESTATE – La giornata delle amichevoli di ieri era iniziata bene con la strepitosa vittoria del Milan di Montella sul Bayern Monaco di Ancelotti, in Cina. Un 4-0 che non lascia repliche e che dimostra tutto l’ottimo lavoro fin qui svolto dal nuovo Milan cinese, a partire dai tanti milioni di euro spesi negli acquisti di calcio mercato.

A segnare i gol del Milan sono stati Kessie (14′) e il giovane Cutrone, che segna due splendide reti (25′ e 43′), il turco Calhanoglu, con un destro dal limite. È stato quest’ultimo a chiudere definitivamente la partita nel finale del secondo tempo.

In serata il Napoli ha pareggiato 1-1 contro il Chievo nell’amichevole di Trento. Al vantaggio dei gialloblu’ di Maran con Inglese (27′), il Napoli è riuscito nella ripresa a riportare la partita in equilibrio grazie al gol-pareggio di Ounas (60′).

Il Napoli è apparso un po’ sottotono rispetto alle precedenti partite, abbastanza fisiologico vista la preparazione importante che stanno svolgendo in ottica preliminari Champions League.

Contro l’Atletico Madrid nella sfida dell’Audi Cup del 1° agosto, sapremo le reali condizioni fisiche dei ragazzi di Sarri.

La Juventus invece ci è sembrata ancora in vacanza. A New York ha perso 2-1 contro il Barcellona di Neymar. Eh sí, proprio di questo super-dotato giocatore brasiliano che il PSG è disposto a pagare una clausola di 222 milioni per strapparlo al Barcellona e portarlo a Parigi.

Neymar ha segnato i due gol che hanno regalato la vittoria agli spagnoli, ma soprattutto nel secondo gol, brucandosi tutta la difesa bianconera Buffon incluso, che dimostra tutto il suo talento naturale: lui è sempre in forma.

C’è da dire che nel primo tempo la Juventus è scesa in campo non con i titolari. Al 60′ sono entrati in contemporanea Dybala, Higuain, Alex Sandro, Cuadrado e Douglas Costa, che raggiungevano Pjanic, Rincon, Chiellini, Szczęsny e De Sciglio entrati ad inizio ripresa. E tre minuti dopo Chiellini pareggiava di testa su calcio d’angolo di Dybala. Al 69′ spazio anche per il giovane Mandragora entrato al posto di Benatia. Prossimo appuntamento per la Juve, mercoledì 26 luglio contro il PSG sempre per la International Champions Cup.