Prestazione Divina della Juventus e dispiegano le nuvole sulla Champions maledetta.

Ieri sera con la vittoria sull’Atletico Madrid per 3-0 abbiamo visto la più bella partita della Juventus in questa stagione. La carica di CR7 Cristiano Ronaldo nei social 24 ore prima dell’inizio ha scatenato il tifo all’Allianz Stadium e tutti hanno cominciato a credere alla rimonta che sembrava impossibile. E mentre i minuti passavano si materializzava l’idea che la super impresa era possibile. Fin dai primi minuti si vedeva in campo un’altra Juventus da quella che eravamo stati abituati a vedere nelle ultime giornate di campionato, anche se si sta avviando a vincere l’ootavo scudetto di fila.

Lo stesso Simeone, tecnico dell’Atletico Madrid, spiega così la gara persa contro la Juventus:

“Loro sono stati più bravi, nel primo tempo noi non siamo stati bravi a trovare le posizioni giuste, mentre loro sono arrivati diverse volte in area, continuavano a creare pericolo e noi dovevamo difendere. Noi abbiamo preparato tutte le situazioni, dobbiamo far loro i complimenti, sono stati più bravi di noi, è andata così ed hanno meritato la vittoria. CR7? E’ il migliore al mondo, può capitare che in gare del genere faccia questi gol”.

Euforico Cristiano Ronaldo dopo la tripletta-qualificazione e al termine della partita ha dichiarato:

“Doveva essere una notte speciale e lo è stata, non solo per i gol, ma per la squadra. Questa è mentalità da Champions, questo è il percorso da seguire. La Juve mi ha preso per aiutarla, è stata una serata magica. L’Atletico è una squadra molto complicata, ma anche noi siamo una squadra forte, vedremo adesso cosa accade”.

Leonardo Bonucci intervistato ha detto:

“E’ una grande serata per il popolo juventino, altri festeggiavano già, dispiace per loro. La Juve risponde sul campo, se ne sono dette tante, abbiamo avuto quattro occasioni e fatte tre, loro due su tante all’andata. Ci abbiamo messo gli attributi, all’andata qualcosa era mancato. Le assenze non contano, avevamo provato tutto. Lo stadio è stato il dodicesimo uomo in una serata incredibile. Tutto quanto detto ci ha toccato a livello umano, e li’ tiri fuori qualcosa in più. Sul campo volevamo allargare sui terzini poi cercando i loro terzini più bassi. Certo, ora però vogliamo vincere a Genova. Vogliamo proseguire il percorso per preparare un grande mese di aprile”.

Joao Cancelo anche è satto intervistato ai microfoni di Sky Sport:

“E’ la vittoria della squadra, stiamo lavorando bene durante la settimana. Una grande vittoria, un Ronaldo strepitoso e adesso pensiamo al Genoa, una partita difficile che dobbiamo vincere. Io lavoro sempre per migliorare, oggi la partita è stata buona per me e per la squadra. La cosa più importante è che la squadra sia nei quarti di finale di Champions. Faccio tutto per aiutare la squadra, la cosa più importante è la vittoria e adesso testa bassa e pedalare. Questa vittoria la dedico al papà di Joao Mario che è morto ieri, è un mio grande amico di Nazionale e all’Inter lo scorso anno, e anche a mia nonna che è morta la scorsa settimana”.

E poi sono arrivati i complimenti da fuori, come quelli del Napoli:

“Complimenti alla @juventusfc ! Una grande prestazione. #ForzaNapoliSempre”. Così il Napoli, attraverso il profilo twitter, fa i complimenti alla Juventus dopo aver ribaltato l’Atletico Madrid e conquistato l’accesso ai quarti di finale di Champions League.

Così invece Gigi Buffon su instagram ha salutato il successo dei suoi ex compagni:

Stessa foto ma parole diverse quelle usate da Giorgio Chiellini il quale ieri sera ha festeggiato le 500 presenze:

“Una partita semplicemente epica. Il miglior modo possibile per festeggiare le 500 con questa maglia! ⚪⚫ Avanti così!!! #JuveAtleti”.